Il mondo medico dell'onco-ematologia si ritrova a congresso, grande apporto dell'Irst di Meldola

A settembre si terrà la seconda conferenza della Soho Italy, realizzata grazie alla forte collaborazione dell'Istituto Tumori Romagna IRCCS

A settembre si terrà la seconda conferenza della Soho Italy, la società italiana di onco-ematologia, in programma a Roma dal 22 al 24 settembre, realizzata grazie alla forte collaborazione dell'Istituto Tumori Romagna IRCCS, in particolare della sua componente professionale onco-ematologica.  Soho Italy è l'estensione italiana della Society of Hematologic Oncology fondata negli Stati Uniti nel 2012. La conferenza rappresenta un momento molto atteso dall'ematologia nazionale per fare il punto sullo stato dell'arte delle ricerche e dei trattamenti contro i tumori del sangue. La conferenza si svolgerà sia in modalità residenziale (secondo i protocolli di sicurezza anti-Covid) sia con una forte componente virtuale. 

Proprio questa doppia possibilità permetterà la partecipazione di numerosi uditori oltre ad alcuni tra i maggiori esperti del settore, tra cui il prof. Hagop Kantarjian (Direttore Department of Leukemia dell'MD Anderson Cancer Center - University of Texas) e i colleghi Naval Daver, Elias Jabbour e Maria Konopleva. L'evento è coordinato dal Prof. Giovanni Martinelli (Direttore Scientifico dell’Istituto Tumori della Romagna – IRST IRCCS) e dal Dott. Claudio Cerchione, medico dell’equipe di Onco-ematologia IRST IRCCS e già ambasciatore SOHO in Italia, insieme al Dott. Gerardo Musuraca (Responsabile Onco-Ematologia dell’Istituto Tumori della Romagna – IRST IRCCS).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spiega il Prof. Giovanni Martinelli “La SOHO Italy nasce per consolidare la partnership tra l'Ematologia Italiana e la SOHO, ed ha come principale scopo il miglioramento dell’approccio al cancro, non solo attraverso la gestione clinico-terapeutica dei pazienti, ma anche attraverso il potenziamento della ricerca clinica e pre-clinica.” Continua il Dott. Cerchione: “L'obiettivo finale è il raggiungimento di nuove frontiere nella gestione del paziente affetto da neoplasie onco-ematologiche, ed offrire al paziente gratuitamente nella nostra nazione le migliori opportunità diagnostico-terapeutiche. Per garantire un pregiato sistema di ricerca clinica la SOHO Italy vorrà avvalersi tra i propri membri dei massimi esperti dell'Ematologia nazionale, e offrire opportunità di espressione ai più validi ricercatori del nostro paese, come già avvenuto nella prima conferenza del 2019. Inoltre, la Soho Italy sta realizzando un ambizioso progetto, fare scuola nelle diverse patologie oncoematologiche, mediante la "Soho Italy School" con "SOHO School of Multiple Myeloma" e la "SOHO School of Acute Leukemias". L'obiettivo delle Scuole è il coinvolgimento attivo dei giovani ematologi con il contributo del Gotha del settore” conclude il Dott. Cerchione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Denis Dosio, tanta sofferenza dietro il successo: confessione in lacrime al Grande Fratello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento