Martedì, 16 Luglio 2024
Attualità Meldola

L'Accademia militare spiegata agli studenti dal capitano Rossella Capuano

L’Accademia è un prestigioso istituto militare che forma gli Ufficiali dei Carabinieri, destinati a ricoprire incarichi di comando sempre più complessi e prestigiosi

Gli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori e coloro che da poco hanno conseguito il diploma si stanno guardando attorno per decidere che strada intraprendere in futuro. In questi giorni, in particolare fino al 15 febbraio 2022, per le ragazze ed i ragazzi di età compresa tra i 17 ed i 22 anni, che stanno per affrontare l’esame di maturità o per coloro che hanno già il diploma, c’è la possibilità di considerare la partecipazione al concorso per l’Accademia Militare. Così, ai fini di una completa e diretta conoscenza dell’iter concorsuale e di formazione di un Ufficiale dell’Arma dei Carabinieri, si sono svolte presso gli istituti superiori della Provincia di Forlì Cesena degli incontri con il Comandante della Compagnia Carabinieri di Meldola, Capitano Rossella Capuano, che ha illustrato specificatamente ogni dettaglio.

L’Accademia è un prestigioso istituto militare che forma gli Ufficiali dei Carabinieri, destinati a ricoprire incarichi di comando sempre più complessi e prestigiosi. Gli allievi ammessi ai corsi, i “cadetti”, seguiranno un corso di studi di due anni, svolto in collaborazione con l’Università di Modena e Reggio Emilia, e successivamente altri tre anni di preparazione presso la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, massimo istituto di formazione per l’Arma, in collaborazione con una prestigiosa università della Capitale. Il corso di studi consentirà di conseguire una laurea specialistica ed ottenere la promozione al grado di Tenente dei Carabinieri, senza gravare in alcun modo sul nucleo familiare: infatti, trattandosi di arruolamento, il costo per il corso di studi universitario è interamente sostenuto dall’Arma dei Carabinieri ed è previsto, già da cadetto, uno stipendio. A differenza di un classico percorso universitario, all’interno dell’Accademia e della Scuola Ufficiali il cadetto e poi l’Ufficiale frequentatore viene accompagnato nel suo percorso di studi attraverso programmi strutturati e scadenzati che, uniti all’impegno del singolo, consentono di arrivare senza incertezze al traguardo.

Il concorso è sviluppato su una prima prova di preselezione con la somministrazione di un test di cultura generale a risposta multipla, sulla prova di efficienza fisica, sulla prova di italiano e successivi test psicoattitudinali e medici. In ultimo un esame orale ed il tirocinio pratico di 30 giorni presso la storica sede dell’Accademia militare di Modena. Nel particolare si avrà modo di conoscerne specifiche e parametri, nonché il calendario di massima delle prove ed altre utili informazioni, sul sito www.carabinieri.it
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Accademia militare spiegata agli studenti dal capitano Rossella Capuano
ForlìToday è in caricamento