Nuovo appuntamento con le letture ad alta voce in ospedale

"La lettura è da tempo riconosciuta come il modo migliore per avvicinare i bambini ai libri e farne, da grandi, dei lettori", afferma la docente Lara Verni

Secondo appuntamento del 2018 per le letture a voce alta in ospedale degli studenti della scuola primaria "D.Peroni" di Vecchiazzano. Protagonisti della mattinata sono stati Arianna Petrini, Nicola Panzavolta, Bianca Nunziatini, Alice Laghi, Sebastiano Trocchia, Hamza El Kabch, Anna Alessandrini, Klarisa Cani e Filippo Montanari. "Questo progetto, nato lo scorso anno scolastico - spiega la maestra Lara Verni - grazie alla collaborazione con l'Ausl Romagna Cultura, mette proprio al centro i bambini e la lettura. La scuola che lo promuove è la primaria “D. Peroni” di Vecchiazzano, facente parte dell’Istituto Comprensivo numero 7 di Forlì".

"La lettura è da tempo riconosciuta come il modo migliore per avvicinare i bambini ai libri e farne, da grandi, dei lettori - - chiosa l'insegnante -. La lettura ad alta voce può rivelarsi un valido strumento anche per conquistare ai libri i non lettori o per incoraggiare i lettori deboli. In particolare, si dà voce ai libri e alle storie che raccontano, facilita la relazione con i libri perché trasmette la passione per la lettura, anteponendola alla “fatica” del leggere".

Inoltre, prosegue, "permette di condividere l’emozione di un libro e di svelare l’incanto custodito tra le sue pagine; fa emergere il valore sonoro della parola e il suo potere di evocare sensazioni, immagini, affetti ed emozioni nell’animo dell’ascoltatore, insegna che leggere è una magia ripetibile perché si compie a partire da uno strumento, il libro, accessibile a tutti. Naturalmente è importante che chi legge sappia farlo, senza eccessiva enfasi ma con calore, entusiasmo e passione. Non si tratta di “recitare” un testo, ma di leggerlo in modo espressivo, appassionato e coinvolgente e di essere in grado di stabilire un contatto con chi ascolta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

  • Salvini ritorna in città: "Aeroporto, Forlì deve essere collegata al mondo. Coop? Aiutare quelle vere"

Torna su
ForlìToday è in caricamento