Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità Meldola

Meldola, partecipazione in piazza Orsini alla messa presieduta dall’arcivescovo di Bologna

La liturgia nel cuore della cittadina bidentina è stata il culmine delle celebrazioni per i quattrocento anni (1621 - 2021) della devozione alla Madonna del Popolo, patrona di Meldola.

Risuona ancora forte nella piazza Orsini di Meldola, la eco emotiva per la messa di lunedì scorso, presieduta dall’arcivescovo di Bologna cardinal Matteo Zuppi. La liturgia nel cuore della cittadina bidentina è stata il culmine delle celebrazioni per i quattrocento anni (1621 - 2021) della devozione alla Madonna del Popolo, patrona di Meldola. Zuppi ha presieduto la messa solenne concelebrata dal vescovo di Forlì-Bertinoro, monsignor Livio Corazza, dal vicario generale della Diocesi, don Enrico Casadei Garofani, dal parroco di Meldola don Mauro Petrini e da una ventina di sacerdoti provenienti da tutta la Diocesi. Era presente il vicesindaco, Jennifer Ruffilli, con il gonfalone del Comune. Per mons. Corazza quella di lunedì è stata l’ultima uscita pubblica prima della notizia della sua positività al covid e del conseguente isolamento fino al 10 settembre. Nel saluto iniziale, il presule forlivese ha espresso “la gioia di questa celebrazione, in un tempo in cui abbiamo più che mai bisogno di essere un cuor solo e un’anima sola”. Mons. Zuppi ha invece manifestato la gioia e la grazia di appartenere ad un grande popolo, la Chiesa: “Bisogna appartenere a qualcuno per appartenere a tutti”.

Nell’omelia, l’arcivescovo di Bologna ha, inoltre, sottolineato: “Mi piace molto il titolo della vostra Patrona, la Madonna del Popolo. Ci richiama alla nostra responsabilità verso la Chiesa di cui siamo figli. Aiutiamo questa madre ad arrivare ovunque e a tutti. Popolo ci ricorda anche che lei è una di noi e, in quanto figli, siamo tutti fratelli”. In conclusione, il cardinale ha invitato tutti a leggere l’enciclica di Papa Francesco “Fratelli tutti”: “È esattamente l’opposto della pandemia, che è un male per tutti. La fraternità, al contrario, è l’amore per tutti”. Al termine della messa, la preghiera è continuata in processione attraverso via Cavour e la benedizione con affidamento a Maria della Città e del Comune. “Oggi è stato un giorno di festa - comunica il sindaco di Meldola, Roberto Cavallucci, sul profilo istituzionale facebook - un giorno nel quale attraverso la solenne celebrazione della Madonna del Popolo, i cittadini e le cittadine di Meldola si sono riuniti nel rinnovare la propria devozione verso la Beata Vergine. Come Amministrazione abbiamo avuto l’onore di ospitare in Municipio, dopo la Santa Messa celebrata in piazza e la processione, il cardinal Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna, accompagnato dal vescovo mons. Livio Corazza e da don Mauro, per porgergli un caloroso saluto da parte dell’intera città. La Festa della Madonna del Popolo deve continuare a trasmetterci i suoi alti valori e deve essere uno stimolo all’unione solidale della nostra comunità”.

Piero Ghetti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meldola, partecipazione in piazza Orsini alla messa presieduta dall’arcivescovo di Bologna

ForlìToday è in caricamento