Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Scuola sempre più digitale: ecco la piattaforma per gestire le richieste di intervento degli istituti

L’applicativo, che potrà essere ulteriormente migliorato a chiusura del periodo di sperimentazione, è stato accolto con soddisfazione da parte dei rappresentanti degli istituti scolastici provinciali

Un software che mette in contatto diretto la scuola e la Provincia. Si tratta di un applicativo web, pratico e semplice, utilizzabile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, che è stato realizzato interamente da tecnici della Provincia di Forlì-Cesena e permetterà alle scuole di segnalare tempestivamente le criticità o i guasti che si manifestano all'interno degli istituti scolastici di competenza provinciale. Alla piattaforma web la scuola accederà da un’area riservata, previa autenticazione, direttamente alla pagina del plesso, dove indicherà la tipologia di intervento richiesta.

Da lì avvierà un percorso trasparente garantito non solo dalla visualizzazione delle singole fasi procedurali quali l’assegnazione dell’intervento al tecnico competente, la sua presa in carico, lo stato di attuazione della richiesta (eseguita/sospesa/non eseguita) ma anche dalla possibilità di interloquire in ogni momento con i tecnici provinciali assegnatari della richiesta presentata. Questo applicativo, come è facile intuire, consentirà, una volta conclusa la fase di sperimentazione, di efficientare al massimo il sistema di gestione delle centinaia di richieste che arrivano annualmente agli uffici provinciali, incanalando in un unico strumento tutte le richieste che ora arrivano telefonicamente, via mail o via pec o direttamente ai funzionari alla Provincia.

L’applicativo, che potrà essere ulteriormente migliorato a chiusura del periodo di sperimentazione, è stato accolto con soddisfazione da parte dei rappresentanti degli istituti scolastici provinciali intervenuti alla presentazione. Il presidente della Provincia di Forlì-Cesena e sindaco di Bertinoro, Gabriele Antonio Fratto, ha ringraziato i tecnici provinciali "per l'importante lavoro svolto, non unico in termini di innovazione tecnologica all’interno dell’ente, che ha raccolto nel suo complesso la sfida per il rinnovamento e l'innovazione tecnologica finalizzata a fornire migliori servizi ai cittadini e agli utenti in generale".

Fratto si è dichiarato "convinto che l'efficace e l’efficiente funzionamento degli enti pubblici, cui la tecnologia non è affatto estranea, costituisca un  presupposto necessario a risolvere le debolezze strutturali delle economie locali e promuova cambiamenti nella vita sociale e della collettività che, come rappresentanti delle istituzioni, sarà necessario saper governare".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola sempre più digitale: ecco la piattaforma per gestire le richieste di intervento degli istituti

ForlìToday è in caricamento