menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un testo teatrale del forlivese Andrea Panzavolta al Festival Biblico di Padova

a lettura drammatizzata, che si svolgerà venerdì 18 settembre alle ore 20.30 nella Chiesa Cattedrale di Padova, sarà accompagnata dalle interpretazioni musicali del Caterina Ensemble diretto dal M° Alessandro Kirschner

Il dramma in due atti del forlivese Andrea Panzavolta intitolato "Indagine su Giobbe" sarà rappresentato nella nuova edizione del prestigioso Festival Biblico di Padova dal titolo "Logos: parlare, pensare, agire". Nella prima parte un giudice istruttore escute i protagonisti del libro biblico (unico assente Dio) per verificare se vi sono i presupposti per un loro rinvio a giudizio; nella seconda, invece, egli si confronta con Ivan Karamazov, non solo perché il Libro di Giobbe è citato nel capolavoro di Dostoevskij, ma soprattutto perché Ivan è uno dei pochi personaggi della letteratura che si è lasciato interrogare senza fare sconti dal grande sofferente.

Alla pagina di Dostoevskij si intreccia a sua volta la storia del piccolo Hurbinek, «un nulla, un figlio della morte, un figlio di Auschwitz», ripresa da La tregua di Primo Levi. Il testo di Panzavolta affonda nel mistero delle ‘lacrime irriscattate’ e accompagna lo spettatore in una riflessione che scorge nella compassione l’unico appiglio nella «terra guasta» abitata dagli uomini: "La compassione – dice il giudice a Ivan - richiede qualcosa di più dell’intelligenza dell’umano patire, fosse pure un’intelligenza formidabile come la sua". La lettura drammatizzata, che si svolgerà venerdì 18 settembre alle ore 20.30 nella Chiesa Cattedrale di Padova, sarà accompagnata dalle interpretazioni musicali del Caterina Ensemble diretto dal M° Alessandro Kirschner, che proporrà brani di Johann Bach, Antonio Lotti e Antonio Caldara.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento