Al latte, fondente e con i cereali: tornano le uova di Pasqua solidali per l'Hospice

E’ possibile prenotare fin d’ora le uova, telefonando all’Hospice di Dovadola al numero 0543.934607/int. 3, chiedendo di Manuela

Anche quest’anno la nostra associazione lancia l’iniziativa solidale “Le Uova di Pasqua per l’Hospice”. In vista delle festività pasquali in ogni casa ci sono uova di cioccolata, quale tradizionale simbolo di questa ricorrenza, per cui l’idea, anche per il 2019, è quella di acquistare quelle proposte dall’associazione, che abbinano al gusto del cioccolato di qualità, anche la possibilità di fare un gesto di generosità, in quanto, tolte le spese, il ricavato sarà destinato ai progetti di sostegno e assistenza delle persone ammalate di tumore, ospiti degli Hospice di Forlimpopoli e Dovadola, e in assistenza domiciliare di cure palliative. Sono disponibili tre tipologie di uova: cioccolato al latte, cioccolato fondente e cioccolato latte e cereali. E’ possibile prenotare fin d’ora le uova, telefonando all’Hospice di Dovadola al numero 0543.934607/int. 3, chiedendo di Manuela.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, il bollettino: un'anziana vittima a Forlì e un nuovo caso a Santa Sofia

  • Covid-19, 109esima vittima nel Forlivese: è una donna di 80 anni

  • Corso Mazzini perde un "pezzo", Trevi Sport chiude: "Una scelta sofferta, ma siamo rimasti soli"

Torna su
ForlìToday è in caricamento