"Gli emboli “contano” e noi li possiamo contare. Le gambe salvano il cuore e Il caffè non fa male"

Se ne parla al Castello di Bertinoro in occasione del XVII Corso Nazionale di Ultrasonologia vascolare

Dal 3 al 6 aprile presso il “Centro Residenziale Universitario Bertinoro”, si terrà il “XVII Corso Nazionale di Ultrasonologia vascolare: diagnosi e terapia”, guidato dalla Presidenza e dalla Segreteria Scientifica del Prof. Alfio Amato e del Prof. Paolo Limoni.

“Gli emboli “contano” e noi li possiamo contare”: Il Doppler Transcranico, fondamentale ma ancora sottoutilizzato, che misura il numero di emboli che una placca può lasciar partire anche se non ha ancora dato sintomi.  Se posso riconoscere la placca che fa partire gli emboli, posso trattarla per prevenire sintomi o con farmaci o con la chirurgia.
“Le gambe salvano il cuore”: la ‘Sindrome delle vetrine’ è una ischemia temporanea degli arti inferiori dovuta al poco sangue che arriva ai muscoli. Chi ne è affetto non riesce, talvolta da un giorno all’altro, a percorrere un certo tratto di strada senza che compaia un forte dolore ad un polpaccio. E questo dolore lo obbliga a fermarsi, magari davanti ad una vetrina per non dare nell’occhio. 
E il cuore cosa c’entra? Chi ne è affetto vive molti anni di meno delle altre persone. Infatti è il cuore l’organo che viene colpito in modo drammatico nei pazienti, riducendo la durata della vita a causa di infarti o di ictus ischemici cerebrali.  Saper riconoscere una patologia di questo tipo senza scambiarla, ad esempio, con dolore delle articolazioni o del nervo sciatico, permette non solo di fare camminare di più e meglio il paziente, ma soprattutto di anticipare per il cuore una terapia che non sarebbe mai stata fatta e che diventa un salvavita.
Il caffè: fa male? Invece no. A parlarne il Prof Lorenzo Pascazio, Specialista in Geriatria e Gerontologia dell’Università di Trieste, dal titolo “Prima del caffè. Consumo a lungo termine del caffè e malattie cardiovascolari”. Studi recenti stanno dimostrando che il consumo di caffè non è nocivo come spesso si pensa. Molte sue componenti prevengono le malattie vascolari ed in particolare quelle cerebrovascolari. Nelle popolazioni mediterranee che consumano caffè il rischio di ictus è inferiore e questo si correla anche alla durata della vita.

Durante il Corso saranno approfonditele principali innovazioni in Angiologia e/o Medicina Vascolare, Chirurgia Vascolare, Neurologia e Neurochirurgia.

L’edizione 2019 sarà caratterizzata da una importante parte pratica effettuando esami ad ultrasuoni sia su pazienti che su modelli, affinché ogni iscritto abbia la possibilità di seguire esami ultrasonografici Doppler e Color Doppler effettuati dai Tutors e, successivamente, di eseguirli in presenza degli stessi. Queste prove si svolgeranno nel pomeriggio del 3 e impegneranno l’intero pomeriggio del 4 e del 5 aprile 2019. Una novità di tipo formativo prolungato, nata sempre sotto il logo Bertinoroultrasuoni, sarà il “Corso Semestrale Pratico con Teoria sul campo di Ultrasonografia Vascolare: dalla diagnosi alla terapia”.

Il “XVII Corso Nazionale di Ultrasonologia vascolare: diagnosi e terapia”sarà guidato dalla Presidenza e dalla Segreteria Scientifica del Prof. Alfio Amato e del Prof. Paolo Limoni e con il patrocinio di molte società medico-scientifiche nazionali, della Università di Bologna ed anche dell’Ordine dei Medici di Bologna e di Forlì. Prestigioso il patrocinio europeo della ESVM che rappresenta l’insieme delle società medico-scientifiche di Angiologia e Medicina Vascolare di 17 Paesi europei, uniti dall’intento di rafforzarsi e meglio intervenire nel campo delle malattie vascolari, in netta controtendenza a fronte di una situazione internazionale che vede sempre più pressante la minaccia di disgregamento dell’Unione Europea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

  • "Aggiungi un posto a tavola"? Nemmeno per idea. Scoppia la lite tra amici e finisce a testate

Torna su
ForlìToday è in caricamento