rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
FurléTrotter

Opinioni

FurléTrotter

A cura di Vincenzo Bongiorno e Andrea Bonavita

FurléTrotter - Sant'Antonio da Padova? Quando era in vita era noto come "da Forlì". Il suo anno a Montepaolo

Sant’Antonio di Padova, uno dei santi più venerati al mondo, nella sua esistenza terrena ebbe un legame con il territorio forlivese

Sant’Antonio di Padova, uno dei santi più venerati al mondo, nella sua esistenza terrena ebbe un legame con il territorio forlivese. Tra il 1221 e il 1222 per un anno, o forse più, svolse la sua missione all’Eremo di Montepaolo, a 7 km da Dovadola. E’ da qui che siamo partiti, nella prima parte della 14° puntata di Furlè Trotter, sulle tracce di Sant’Antonio.  Il "globe trotter" è il giramondo in inglese, l'instancabile viaggiatore alla ricerca continua delle meraviglie del globo. Ma si può essere "globe trotter" anche a Forlì e dintorni, essere insomma 'Furlé Trotter', cioè con l'animo del giramondo alla scoperta delle bellezze e delle eccellenze nascoste del nostro territorio, con la curiosità di andare a conoscere meglio realtà, luoghi, storie, persone-personaggi di Forlì - meglio 'ad Furlè' - e dei comuni del forlivese. A curarla è Vincenzo Bongiorno, classe 1979 innamorato della Romagna, laureato in Giurisprudenza e consulente assicurativo nella vita di tutti i giorni, già consigliere comunale a Forlì dal 1999 al 2014. Le riprese e il montaggio sono a cura di Andrea Bonavita, videomaker sempre in cerca degli angoli più belli.

Si parla di

FurléTrotter - Sant'Antonio da Padova? Quando era in vita era noto come "da Forlì". Il suo anno a Montepaolo

ForlìToday è in caricamento