Fretta e frenesia della vita quotidiana? Ecco l'antidoto

La fretta è una cattiva consigliera! Incomincerei dicendo che oggigiorno la fretta è presente perfino nelle dita della mano mentre si scrive sullo smartphone

La fretta è una cattiva consigliera! Incomincerei dicendo che oggigiorno la fretta è presente perfino nelle dita della mano mentre si scrive sullo smartphone, per tanto è divenuta consuetudine anche per le norme del Galateo.

Coach Monta cosa ci stai comunicando? Ebbene sì.. ma esiste un antidoto per far sì che la fretta possa essere espressa al meglio per ognuno di noi e ne parleremo fra qualche riga a tempo debito. Ogni giorno si crede di non avere più sufficiente tempo per viversi il momento che può essere corredato da: appuntamenti, incontri, sessioni sportive, party, tempo libero ecc.. perché ci si orienta su ciò che si “deve fare” e non sul “come lo stai facendo.” Ed è proprio qui in questo preciso momento che vi vorrei chiedere: come svolgete i vostri impegni quotidiani? Come è la vostra performance giornaliera? Vi lascio le domande sospese per vedere cosa accade dentro di voi, prendetevi il vostro tempo ora! Immagino le risposte che sopraggiungono dentro di voi, visi contorti o carichi di energia, ma l’aspetto su cui desidero portare la vostra attenzione è l’antidoto.

L’antidoto che vi suggerivo pocanzi siete voi... cioè in base a come vi considererete avrete la piena regia sul come vivere gli impegni giornalieri. Gli impegni possono essere inderogabili e non, ma ciò che è lecito fare è’ scegliere la modalità con cui svolgerli, per non cadere nel mood della fretta. Per tanto armatevi di coraggio, incominciate ad essere i protagonisti di tutto ciò che deciderete di fare e il come portarlo a termine, l’obiettivo è l’esito, il come si affronta è soggettivo sulla base di come sei. Ogni giorno se non scegli tu per te stesso, scelgono gli altri al posto tuo. Quindi pratica, pratica, pratica.

Si parla di

Fretta e frenesia della vita quotidiana? Ecco l'antidoto

ForlìToday è in caricamento