rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023

Seguire l'istinto... un modo per non vivere col senso delle occasioni perse

Ti invito fin da ora a giocare se non l’avessi ancora fatto con il tuo istinto, inserendolo in vari momenti della tua vita per avere e modellare il tuo “io” come desideri tu

Non so perché ma ho voglia di scrivere in questo preciso momento nel mio blog. Scrivo per condividere, evolvere e non penso a nulla. Lascio che il mio istinto mi guidi come un ottimo segugio, chiaramente non è quello della pubblicità “segugio.it”...ah ah ah... Se vi chiedessi che cos’è per voi l’istinto, cosa rispondereste? Ogni giorno lo assecondate o lo utilizzate?

Sì, perché non vi nascondo che seguire il proprio istinto porta a: 

1.    vivere ciò che sei...ovvero ascoltare e seguire quello in cui credi, quello che è giusto e calzante per te stesso/a.
2.    Ascoltare il benessere che si genera dentro di te ogni qualvolta ti azioni nella tua istintualità portandoti ad agire senza ascoltare la tua razionalità. Come per esempio superare la timidezza equivale a superare quelle barriere che in quel momento la mente  ti sta proponendo al fine di essere superate.
3.   Aumentare la tua autostima: non ti nego che l’istinto ti porta ad agire, ed ogni volta che ti azionerai percepirai sotto mano il cambiamento che stai generando e di quale potere sei dotato/a.
4.  Non avere rimorsi nella vita: non saranno più presenti avvenimenti o situazioni irrisolti come il “potevo fare e non ho fatto", o "potevo dire e non ho detto", o nei peggiori dei casi la fatidica frase “era l’occasione della mia vita”.


Ti invito fin da ora a giocare se non l’avessi ancora fatto con il tuo istinto, inserendolo in vari momenti della tua vita per avere e modellare il tuo “io” come desideri tu...Buon viaggio e buona settimana.

Si parla di

Seguire l'istinto... un modo per non vivere col senso delle occasioni perse

ForlìToday è in caricamento