rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024

Tre modi semplici per "digerire" la suocera inopportuna

Improvvisamente senti il suono del campanello di casa e ti chiedi: chi mi distoglie da questo momento magico? Guardi nel video del citofono “la suocera!!!!” E in quel preciso momento sei talmente afflitto

Coach Monta, ho bisogno di te, non sopporto mia suocera!!!  Ti immagino in questo momento in cucina a preparare un'ottima delizia per stupire la tua partner o il tuo partner, i fuochi dei fornelli sono già bollenti per il dopo cena, il cibo è già immerso nelle sensazioni afrodisiache, tu sei tirato/a a balestra come un ballerino/a di tip-tap...

Improvvisamente senti il suono del campanello di casa e ti chiedi: chi mi distoglie da questo momento magico? Guardi nel video del citofono “la suocera!!!!” E in quel preciso momento sei talmente afflitto che il capello ingellato ti sussurra: “Stasera si va in bianco!!!”.  Ti catapulti ad aprire il portone di ingresso come se stessi recitando a Broadway, apri la porta con un sorriso a quaranta quattro denti e..”che bello vederti proprio ora! Come mai qui?”. 

Fermati qui in questo preciso istante! Cosa puoi fare per non rovinare ciò che stavi desiderando e preparando? Prima cosa: la suocera non è nociva finché non decidi di non avere più un rapporto di sincerità con lei. Seconda cosa: la suocera è la madre della persona che ami alla follia e di conseguenza se non ci fosse lei non avresti mai provato quell’amore che ora stai provando. Quindi occorre ringraziarla più spesso!  Terza cosa: condividi con lei la tua idea di stupire suo figlio/a per donargli un momento passionale e romantico stile film “Titanic”, da questo momento sono sicuro che la suocera ti intesterà tutta la sua eredità dicendoti: “non potevo avere un genero o una nuora migliore di te!”. 

Vedrai che ora magicamente la suocera si dileguerà da casa vostra come se avesse appena fatto una rapina in banca!
Ti invito più spesso a considerare la suocera come una figura di alleanza e complicità data la sua importanza nell’ambito familiare. Scoprirai un rapporto fighissimo, che migliorerà la qualità della tua giornata nel “qui e ora” e se sceglierai di utilizzare come “vademecum” questi pratici e semplici consigli, anche nella vita. In bocca al lupo e buona suocera a tutti.
 

Si parla di

Tre modi semplici per "digerire" la suocera inopportuna

ForlìToday è in caricamento