Centro storico dente dolente, riempiamo di luce i "buchi neri": la ricetta contro i negozi sfitti

Creare movimento per combattere l'incuria è la ricetta per ripopolare il cuore della città. Ed ecco alcuni suggerimenti per ripopolare le vetrine vuote

Buchi neri che creano una situazione di abbandono. I negozi sfitti sono il tasto dolente del centro storico di Forlì. Creare movimento per combattere l'incuria è la ricetta per ripopolare il cuore della città. Ed ecco alcuni suggerimenti per ripopolare le vetrine vuote: i locali del Comune sia affidati ad associazioni culturali o di volontariato per spazi interattivi (corsi per adulti e bambini) attraverso la formula del comodato ad uso gratuito o affitti agevolati. Ma anche interagire con i proprietari dei locali attualmente senza un'identità. E perchè no, una "tassa contro il degrado urbano" per chi non dà in affitto gli spazi senza una giustificazione. Ma anche collaborazione del Comune per ripristinare gli spazi inutilizzati.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il "Piccolo manuale per il forlivese perfetto"

Questo "Piccolo manuale per il forlivese perfetto" nasce dalla voglia di sovvertire il pessimismo cosmico che aleggia a Forlì, con un pizzico di ironia - appuntita come la mia frangia! Sono dottoressa in Tecniche Erboristiche, orgogliosa commerciante del centro storico, gattara dentro... e assolutamente "unconventional"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ForlìToday è in caricamento