Luminarie senza Natale? Forse è un po' triste e kitsch

Per la nuova puntata del "Piccolo Manuale del Forlivese Perfetto" Eleonora Ghetti mette nel mirino le luminarie stradali natalizie, che restano accese e montate fino alla festa della Madonna del Fuoco. Scelta giusta?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il "Piccolo manuale per il forlivese perfetto"

Questo "Piccolo manuale per il forlivese perfetto" nasce dalla voglia di sovvertire il pessimismo cosmico che aleggia a Forlì, con un pizzico di ironia - appuntita come la mia frangia! Sono dottoressa in Tecniche Erboristiche, orgogliosa commerciante del centro storico, gattara dentro... e assolutamente "unconventional"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Io sono a favore delle luminarie e propongo di lasciarle tutto l’anno e accenderle all’occorrenza, pensate il risparmio sicuramente saranno a noleggio, be io a questo punto le comprerei e le avrei sempre a disposizione già belle che montate, e per quanto riguarda l’albero ne pianterei uno vero di media altezza anzi no piccolo tanto poi cresce, e anche li fin da subito ci sarebbe un risparmio, no gru no boscaioli per toglierlo e le luci basterebbe uno scaletto preso al brico.

Torna su
ForlìToday è in caricamento