rotate-mobile
Le pagelle di Matteo

Opinioni

Le pagelle di Matteo

A cura di Matteo Tartaretti

Forlì-Aglianese, i galletti non vanno oltre la sufficienza

L'esordio davanti al pubblico del Morgagni finisce in parità per il Forlì che impatta per 1 a 1 contro la formazione toscana dell'Aglianese. Vantaggio dei galletti firmato Manuel Pera a cui risponde Artioli nella ripresa.

L'esordio davanti al pubblico del Morgagni finisce in parità per il Forlì che impatta per 1 a 1 contro la formazione toscana dell'Aglianese. Vantaggio dei galletti firmato Manuel Pera a cui risponde Artioli nella ripresa.

DE GORI 5,5: Sua l'indecisione che permette agli ospiti di trovare il pari, unico neo in una gara comunque ben condotta.
PEZZI 6,5: Pronti-Via e in uno scontro rimedia un taglio al volto; poco male perché rientra più "cattivo" di prima blindando la sua zona di competenza.
DOMINICI 6,5: Ha testa e gamba per creare pericoli e superiorità numerica sulla fascia: bravo.
CAPITANIO 6,5: Un muro sulle palle alte, sfiora la rete su corner trovando spesso il tempo giusto per saltare.
GKERTSOS 6: Qualche indecisione ma nel complesso prova sufficiente dell'esterno greco-albanese.
AMADUCCI 6: La prima da titolare non si scorda mai, soprattutto poi per aver giocato ordinato e determinato.
BALLARDINI 6,5: Solita garanzia in mezzo al campo, oggi anche uomo assist per il vantaggio di Pera.
RRAPAJ 6: Si prende un giallo dopo pochi minuti, gioca attento ma senza esagerare per tutto il match.
PETRUCCI 6,5: Da del "tu" al pallone come pochi altri, esce sfinito.
VERDE 6: Riceve "coccole" al limite del regolamento ma nella prima frazione è bravo a reggere l'urto; nella ripresa, stanco, scompare dal campo.
PERA 6,5: Il bomber non si fa attendere e alla seconda in campionato timbra il cartellino davanti ai suoi tifosi.
Dal 64° BORRELLI 6: Un delitto tenerlo in panchina ma le regole degli under a volte obbligano a scelte dolorose.
Dal 69° LONGOBARDI 6: Continua anno dopo anno ad essere "il babbo di tutti" per impegno e rendimento.
Dal 73° NISI 6: Gettato nella mischia il classe 2005 ci mette qualche minuto poi entra nel vivo della gara facendosi notare se non altro per la determinazione.
Dal 76° FABBRI n.g.
All. CORNACCHINI 6,5: In piena emergenza under sceglie l'undici titolare migliore, azzeccati anche i cambi che per poco non lo premiano.
VOTO DI SQUADRA 6,5: Gara complicata e si sapeva, nel complesso un pareggio che ci può stare ma il Forlì ha le carte in regola per essere protagonista in questa stagione.

Si parla di

Forlì-Aglianese, i galletti non vanno oltre la sufficienza

ForlìToday è in caricamento