rotate-mobile
Le pagelle di Matteo

Opinioni

Le pagelle di Matteo

A cura di Matteo Tartaretti

Il Forlì non gioca il derby con la bava alla bocca: biancorossi da 4, le pagelle

Il derby della via Emilia tra Forlì e Rimini se lo aggiudicano gli adriatici grazie alla rete alla mezz'ora del primo tempo di Dardan Vuthaj

Il derby della via Emilia tra Forlì e Rimini se lo aggiudicano gli adriatici grazie alla rete alla mezz'ora del primo tempo di Dardan Vuthaj che di sinistro trafigge un incolpevole De Gori.

DE GORI 6: Tiene in vita i galletti fino all'ultimo respiro respingendo coi guantoni gli assalti ospiti; incolpevole sul goal.

ZAMAGNI 6: Propositivo e attento, mette cross interessanti coi giri giusti.

SABATO 5,5: La pecca più grossa perdersi Vuthaj chiedendo fallo, che lo salta e segna: peccato capitale.

GIACOBBI 5,5: Cliente difficile l'ex Ambrosini, lo limita come può ma spesso lo perde.

GKERTSOS 6: Arriva sempre sul fondo duettando bene con Gigliotti,  positivo anche in fase di ripiego.

BALLARDINI 5,5: Bravo a crearsi le occasioni per fare male ma sbaglia sempre l'ultimo passaggio.

PIVA 6: Fino a che il Forlì gira, lui è ordinato e diligente, poi esce.

BUONOCUNTO 6,5: Sgomita, urla, sbraita e fa girare la squadra: atteggiamento giusto di chi non ci sta a perdere.

GIGLIOTTI 6: Bene la catena di sinistra col compagno di reparto, prova fino all'ultimo a trovare una giocata vincente.

GASPERONI 5,5: Dinamico e vivace ma poco incisivo in attacco.

FERRARI 5: Desolante vederlo là davanti solo e abbandonato,  però oggi anche lui ci mette del suo per combinare poco.

Dall'56° POZZEBON 5,5: Dopo la bella rete di domenica è motivato ma non riesce a incidere.

Dal 59° SEDIOLI 6: Nulla di trascendentale ma argina i contropiedi del Rimini nelle fasi finali del match.

Dal 59° BATTAGLIA 4: Entra per far girare palla e verticalizzare, ma è completamente surclassato dalla fisicità degli ospiti: perso.

Dal 74° NDEDI 4: Ultimo acquisto incomprensibile di un mercato povero.

All. ANGELINI 4: La squadra gira ma è inconcludente, solo col gioco si fanno pochi punti: il segno della resa il cambio Ferrari-Ndedi.

VOTO DI SQUADRA 4: Bisognava giocare con la bava alla bocca, soprattutto per rispetto dei tifosi; squadra costruita male che deve comunque cercare la salvezza il prima possibile. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Il Forlì non gioca il derby con la bava alla bocca: biancorossi da 4, le pagelle

ForlìToday è in caricamento