rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
San Pietro in Scotto: il mistero della chiesa scomparsa

San Pietro in Scotto: il mistero della chiesa scomparsa

lunedì, 7 novembre

Nei tempi che furono, anche il centro di Forlì pullulava di chiese e centri di culto. Nel Medioevo, come attestano numerosi autori, fra cui Giuliano Missirini nella sua imperdibile “Guida Raccontata, Forlì era definita nientemeno che la città dei conventi. L’ultima...

Al mercato col morto

Al mercato col morto

venerdì, 4 novembre

6 novembre 1719, è lunedì, giorno di mercato. La “pubblica piazza”, cioè il campo dell’Abate che poi prese il nome del triunviro Saffi, è gremita di gente che si assiepa davanti a un catafalco improvvisato e costruito in fretta e furia: sopra vi è un uomo nudo, uno...

Il Corbezzolo, la pianta simbolo dell'Italia

Il Corbezzolo, la pianta simbolo dell'Italia

martedì, 1 novembre

Spesso considerata solo una pianta ornamentale, il corbezzolo è un bellissimo arbusto, che in questo periodo colora i nostri giardini e quei boschi dove cresce spontaneamente. Scopriamo assieme perché è considerata la pianta simbolo dell’Italia. Il corbezzolo (Arbutus unedo), è un albero da frutto dal...

Il giorno di San Mercuriale

Il giorno di San Mercuriale

venerdì, 28 ottobre

Nei primi anni del Cinquecento, l'abside romanica dell'abbazia di San Mercuriale crollò. In essa vi erano le reliquie dell'omonimo santo, primo Vescovo di Forlì. I malumori tra clero diocesano e monaci dell'abbazia si acuirono: chi avrebbe pagato i danni? I continui litigi fecero sì...

Super Tascini, Forlì protagonista del campionato

Super Tascini, Forlì protagonista del campionato

domenica, 23 ottobre

Sono punti pesantissimi quelli che il Forlì agguanta sul campo della Pistoiese tornando così alla vittoria dopo lo stop contro la Giana Erminio e candidandosi in maniera inequivocabile ad essere una protagonista del campionato Nazionale Dilettanti girone D. Le reti per i galletti...

E venne pioggia grande

E venne pioggia grande

venerdì, 21 ottobre

Questo mese autunnale si è rivelato piuttosto caldo e avaro di piogge. Ora, si torni indietro nel tempo e ci si proietti nella Forlì di sabato 3 ottobre 1666. Che cosa avrebbe visto un forlivese, quel giorno? “Essendo stato un gran secco un gran...

Come cantava Masini?

Come cantava Masini?

venerdì, 14 ottobre

Il senso che dalla storia riceve meno appagamento è l’udito. Cioè, se si risale indietro nel tempo è impossibile ascoltare la voce dei personaggi di cui si parla. Sembra un vezzo, ma si pensi a quanto la voce, nell’esperienza del quotidiano, sia importante...

ForlìToday è in caricamento