rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Il pugno prima del calcio

Il pugno prima del calcio

nel novembre del 2017

Insomma, aggrappata a improbabili ripescaggi, la Nazionale azzurra non sarà in Russia ai Mondiali di calcio. Ma se si fa un salto di qualche decennio addietro, ecco che si scopre come il mondo, anche sportivo, fosse radicalmente diverso. Il calcio, pur esistendo...

Il blasone di Palazzo Albicini

Il blasone di Palazzo Albicini

nel novembre del 2017

Parlare di Palazzo Albicini significa approcciarsi ad uno dei blasoni più fulgidi del forlivese. Il lungo corpo orizzontale dell’edificio patrizio fronteggia chiesa e convento di San Francesco d’Assisi, in uno dei tratti più accattivanti di corso Garibaldi, già Borgo Schiavonia, la...

Un desiderio che si chiama tram

Un desiderio che si chiama tram

nel novembre del 2017

Difficile capire perché a Forlì, popolarmente, si stenti a dire autobus preferendo a questo termine un improbabile tram. Improbabile perché le uniche rotaie che solcano queste parti sono quelle del treno. Eppure, prima del 1930 un tram collegava Forlì con Ravenna e con Meldola. Tram nel vero...

Lunga vita al viale della Libertà

Lunga vita al viale della Libertà

nel novembre del 2017

Il viale della Libertà ha novant'anni. Uno spettacolo di architettura, un museo a cielo aperto, queste erano le intenzioni quando fu varato ufficialmente nella primavera del 1930. Lungo i lati del viale e nei pressi della Stazione dovranno sorgere nuovi ed eleganti edifici...

Quale futuro per la Rocca di Ravaldino?

Quale futuro per la Rocca di Ravaldino?

nel novembre del 2017

Quale futuro per la Rocca di Ravaldino? Posta nel centro della città all’imbocco di corso Diaz, deve il nome all'antico “rivellino” eretto fra il 1360 e il 1371. La fortezza attuale risale al 1481 per volere di Pino III Ordelaffi e si...

Dove si lavavano i panni sporchi

Dove si lavavano i panni sporchi

nel novembre del 2017

Già pensare che nel centro della Forlì con il canale ancora scoperto ci fossero sedici ponti e sette scalette in muratura fa una certa impressione. Ma del canale ci sarebbe molto da dire. Vero è che già dalla fine dell'Ottocento fu coperto...

La Forlì gotica (o delle cotogne)

La Forlì gotica (o delle cotogne)

nell'ottobre del 2017

Recenti rinvenimenti nel sottosuolo forlivese (leggasi in piazzale della Vittoria) portano a occuparsi del passato remoto della storia locale. Un momento così sbiadito da aver lasciato tracce, appunto, solo sotto terra. O quasi. Non affrontando qui e ora la romanità classica, si prova ad approfondire...

Forlì città dell'Ottocento

Forlì città dell'Ottocento

nell'ottobre del 2017

Del secolo breve si è condensata, negli ultimi anni, una congerie di studi e di testimonianze importanti per ricordare un periodo vicino e controverso. Il Novecento ha reso Forlì, nel bene e nel male, quella che è oggi. Dal 1905 si è provveduto a distruggere le mura...

Dentro le mura di Santa Chiara

Dentro le mura di Santa Chiara

nell'ottobre del 2017

Uno dei tanti angoli di Forlì irrimediabilmente perduti è il vasto quadrante che un tempo ospitava il convento di Santa Chiara. Ora ai più è noto soltanto per ragioni odonomastiche: il piazzale della "rotonda sbilenca" reca il nome di porta Santa Chiara...

I tanti voltafaccia di Corso della Repubblica

I tanti voltafaccia di Corso della Repubblica

nell'ottobre del 2017

L’origine del toponimo Cotogni è antichissima: Ettore Casadei, nella sua celeberrima guida “Forlì e dintorni”, sostiene derivi da un fondo d’età romana detto “Cotogneto”, per la quantità dei meli cotogni che vi erano piantati. Quel che è certo è che l’attuale Corso della Repubblica...

La centrale del tabacco non vada in fumo

La centrale del tabacco non vada in fumo

nell'ottobre del 2017

In altre città sono strutture tutelate, a Forlì non si sa. Quale sarà il destino del già essiccatoio del tabacco tra via Cadore e via Bengasi? Nel frattempo, sull’area è spuntato un grosso supermercato, ma l’edificio costruito quasi cent’anni fa alla Pianta rimane...

Dalla Liguria, una rosa giunse a Forlì

Dalla Liguria, una rosa giunse a Forlì

nel settembre del 2017

Nello stemma dei Riario campeggia una rosa, una rosa che fiorirà in Romagna nella seconda metà del Quattrocento sebbene sia stata ben presto ingoiata dal biscione degli Sforza. Chi era Girolamo Riario e perché, se di lui qualche memoria è rimasta, è quasi esclusivamente...

Sri Lanka: nel paese delle creature selvagge

Sri Lanka: nel paese delle creature selvagge

nel settembre del 2017

Abbiamo passato l'ultimo mese in Sri Lanka, paese in cui i turisti arrivano per godere di spiagge da sogno e mare cristallino con grandi onde che appassionano i surfisti, per visitare parchi naturali durante lunghi safari, i coloratissimi templi buddhisti e induisti, diversi antichi siti archeologici e gustare un...

ForlìToday è in caricamento