rotate-mobile
Se Ryanair volasse a Sarajevo...

Se Ryanair volasse a Sarajevo...

nel maggio del 2017

Qualche giorno fa dalla Croazia siamo partiti alla volta della Bosnia ed Erzegovina, prima tappa Sarajevo. Io, Michelangelo, ci ero già  stato qualche anno fa e me ne ero perdutamente innamorato. Nel nostro percorso non poteva mancare una seconda visita, anche...

La ferrovia: passato o futuro?

La ferrovia: passato o futuro?

nel maggio del 2017

Certo che, guardando la foto di un secolo fa, è un punto di vista che difficilmente si riesce a decifrare nella congerie contemporanea. Un viale spazioso conduce a un edificio che - e non potrebbe essere altrimenti - è una stazione ferroviaria. Una struttura sobria e dignitosa, con...

I magazzini del sale nascosto

I magazzini del sale nascosto

nel maggio del 2017

Quando si parla di sale viene spontaneo pensare a Cervia. A Forlì, forse non tutti sanno che c'erano importanti magazzini. Niente di speciale: questo accadeva più o meno in tutte le città. Dov'erano? Il sale ha sempre rappresentato una necessità quotidiana fino a tempi recenti...

San Pellegrino, Forlì e i cedri

San Pellegrino, Forlì e i cedri

nell'aprile del 2017

Il 27 dicembre 1726 Pellegrino Laziosi di Forlì fu iscritto all'albo dei Santi da papa Benedetto XIII insieme con San Giovanni della Croce e San Francesco Solano. Fu il primo santo emiliano-romagnolo ad essere canonizzato a norma delle procedure successive al Concilio di...

Forlì porta a porta

Forlì porta a porta

nell'aprile del 2017

"Alle porte della città" è una di quelle espressioni che, almeno a Forlì, rimane tangibile soltanto per un quarto. Per millenni (si pensi, per esempio, alla "Porta dei leoni" di Micene) non ci sono state città senza Porte, dei varchi che consentissero...

Perché abbiamo iniziato dalla Croazia?

Perché abbiamo iniziato dalla Croazia?

nell'aprile del 2017

Quando abbiamo iniziare a progettare la nostra nuova vita da long-term traveller non sapevamo assolutamente quale sarebbe stato l'itinerario iniziale. Le nostre energie erano concentrate in tutt'altro: dovevamo organizzare e gestire un milione di cose prima della partenza. Con il passare dei giorni tutte...

Il fantastico carro del Cavaliere di Livia

Il fantastico carro del Cavaliere di Livia

nell'aprile del 2017

Nel giorno di San Valeriano (4 maggio) del 1621, come già scritto, si svolse una "giostra" da cui si potrebbe trarre un canovaccio per un ipotetico palio forlivese. Palio ben lungi dall'essere medievale quanto piuttosto barocco e bizzarro. Tredici cavalieri si...

Come guadagnare on the road

Come guadagnare on the road

nell'aprile del 2017

Insomma siamo partiti. Dopo anni passati a progettare, sognare e fantasticare, l’abbiamo fatto: siamo diventati quelli che si definiscono viaggiatori a tempo indeterminato. Long-term travellers, per chi ama gli inglesismi. La decisione in una piccola città come Forlì ha creato parecchio scompiglio, soprattutto legato al fatto...

Ipotesi per un palio a Forlì

Ipotesi per un palio a Forlì

nell'aprile del 2017

Nonostante diversi tentativi, Forlì, pur avendone ben donde, in tempi moderni non ha saputo reinventarsi un Palio come, per esempio, è accaduto nella vicina Faenza. Mancanza di continuità, di partecipazione, di soldi, di conoscenze storiche: forse una o più cause hanno contribuito a spengere la...

Se il processo penale diventa poesia

Se il processo penale diventa poesia

nel marzo del 2017

Leonida Busi (1835-1900), bolognese professore di diritto penale all'Università di Ferrara, nel maggio del 1867 indossò la toga di avvocato per difendere, nella Corte di Assise di Forlì, il forlivese Felice Cicognani, accusato di appropriazione indebita in quanto cassiere della...

La fornace che fece il parco

La fornace che fece il parco

nel marzo del 2017

Non so chi legge, ma chi scrive tende il più possibile a preservare il suo patrimonio, di qualsiasi valore si tratti. Pare non andare allo stesso modo quando il patrimonio appartenga alla pubblica cultura, alla storia urbana, nonostante ufficiali riconoscimenti. Un...

A Forlì non ci sono capre

A Forlì non ci sono capre

nel marzo del 2017

La città, nel suo progredire, ha a poco a poco "mangiato" diversi ettari là dove una volta, come amano confrontare i meno giovani, "era tutta campagna". Anche all'interno delle mura esistevano zone coltivate da tempi immemorabili e certe consuetudini, fino al Novecento, probabilmente sono...

La rovina della Casa dell'Orso

La rovina della Casa dell'Orso

nel marzo del 2017

Borgo Grande è il nome tradizionale che corrisponde al tratto di corso Garibaldi all'altezza del Monte di Pietà. Lì, fino al 1488, sul lato sinistro, si estendevano le case della nobile famiglia Orsi. Cresciuta d'influenza nel Quattrocento, unendo le case costruirono un palazzo...

Dopo 170 anni, l'ultima nota

Dopo 170 anni, l'ultima nota

nel marzo del 2017

Il sipario del Teatro calò per sempre il 26 marzo 1944. Ormai la situazione bellica si era trasformata in una tragedia per tutti e l'ultimo spettacolo fu decisamente lontano dai fasti degli anni precedenti. Il Barbiere di Siviglia fu il titolo estremo...

Il "caso" delle panche blasonate

Il "caso" delle panche blasonate

nel febbraio del 2017

C'è chi dice che sia la più bella di Forlì e su di essa c'è un'ampia bibliografia. Ma la chiesa del Carmine, fulcro del Borgo San Pietro, racchiude una particolarità che non tutti notano. Nella navata ci sono due file di...

Musei: un "quadro" storico

Musei: un "quadro" storico

nel febbraio del 2017

Forlì dispone di una dote artistica di tutto rispetto. Che poi non sia sufficientemente conosciuta o segnalata come meta turistica è un altro discorso. Per riportarla alla mente, anche ai forlivesi stessi, spesso distratti, occorre fissare nella memoria alcune date. Il primo anno...

ForlìToday è in caricamento