Con un tetto sulla testa: come arredare la mansarda?

In molte case di oggi la scelta è di rendere abitabili le zone un tempo adibite a soffitte; una soluzione perfetta per single, ma che richiede un piccolo sforzo per l'arredamento. Ecco qualche consiglio per non commettere errori

La mansarda è un ambiente piccolo e raccolto, caratterizzato da altezze differenti dovute all’andamento del tetto.

In molte case di oggi la scelta è di rendere abitabili anche queste zone, un tempo adibite a soffitte e depositi; una soluzione perfetta per single, che permette di avere un appartamento intimo e accogliente, ma soprattutto facile da gestire per quanto riguarda la pulizia e la manutenzione.

Se anche tu hai una mansarda e vuoi sfruttarla al meglio, l’arredo ha un ruolo centrale: ogni spazio deve essere sfruttato al 100% affinché sia vivibile e confortevole. É importante disporre i mobili in modo che tutte le altezze, le nicchie e i punti luce vengano sfruttati al meglio.

Vediamo allora come arredare la mansarda, facendo attenzione ad alcune caratteristiche importanti!

Valutare le misure

Prima di scegliere gli arredi è importante misurare lo spazio calpestabile a disposizione e l’altezza dei soffitti. Infatti, in questo tipo di abitazione le misure variano nel giro di qualche metro perché dipendono dall’inclinazione del tetto. Quindi bisogna puntare soprattutto sulla profondità dei mobili.

Disposizione dei mobili

Per quanto riguarda l’arredo delle zone più basse meglio scegliere mobili su misura. Nelle altre zone della casa, che hanno misure standard, meglio optare per quelli pratici, funzionali e dalle linee minimal, per non creare un ambiente pieno e soffocante.

Ad esempio meglio scegliere divani di piccole dimensioni, poltroncine e creare una parete attrezzata con il necessario posizionato in un unico punto della stanza.

La scelta dei colori

I colori come gli arredi hanno un ruolo centrale. Seguendo la stessa regola che vale per le stanze di piccole dimensioni, meglio puntare su colori chiari come il bianco o tinte pastello sia sul soffitto che sulle pareti. In questo modo avrete un ambiente luminoso e ampio.

Nel caso in cui il soffitto della mansarda sia particolarmente ampio con travi a vista, mettete in evidenza questi punti con un mordente scuro per attenuare l’effetto di dispersione e di vuoto.

Come arredare la cucina in mansarda

La cucina è il luogo della casa più importante e quando parliamo di mansarda dobbiamo prestare particolare attenzione. L'ideale è riuscire a realizzare uno spazio con tutto il necessario, comodo e non soffocante.

Gli arredi della cucina puntano essenzialmente su mobili pensili che fungono da dispensa. Meglio scegliere mobili bassi, ad angolo o fatti su misura, per adattarsi al meglio alle dimensioni particolari.

Questa soluzione permette di personalizzare la cucina e avere al suo interno tutto ciò che per noi è indispensabile.

Come arredare il soggiorno in mansarda

La zona della casa in cui ci rilassiamo deve essere arredata in modo funzionale. Quindi anche in questo caso bisogna puntare su mobili contenitore, bassi, in cui conservare all’interno riviste, plaid in inverno, per creare un ambiente ordinato in cui non rinunciamo a nulla.

Per rendere la zona più ampia meglio scegliere mobili dalle tinte tenui come il beige o il tortora. Anche per quanto riguarda la tappezzeria i colori chiari sono i più indicati. Per gli amanti dei tappeti, meglio optare per quelli a strisce orizzontali per dare maggiore ampiezza e un senso di continuità.

Come arredare la camera da letto in mansarda

Nella camera da letto la decisione degli arredi sarà ancora più importante. In questo caso meglio posizionare il letto nella parte bassa, evitando di acquistare quelli grandi o con testiere eccessive.

Gli armadi devono essere sistemati nella parte alta, meglio sceglierli su misura per adattarsi alle dimensioni della parete. Ampi e profondi per organizzare al meglio il guardaroba, possono essere arricchiti all'interno con contenitori in stoffa o plastica. In questo modo la biancheria e i vestiti saranno suddivisi in base alle esigenze.

Per quanto riguarda la camera dei bambini, creare all’interno della stanza una zona studio è importante. In questo caso è possibile sfruttare la zona più bassa, dove posizionare la scrivania, giocando sul fatto che dovranno stare seduti.

Le porte devono essere a scomparsa, così da eliminare l’ingombro e recuperare spazio.

Come arredare il bagno in mansarda

Anche nel bagno l’aiuto di un architetto può indirizzarci per sfruttare al meglio gli spazi. La doccia è meglio posizionarla nella parte alta, la vasca, invece, può essere anche costruita nella zona più bassa.

Per quanto riguarda i sanitari devono essere messi in una zona confortevole della stanza, mentre per evitare l’ingombro di arredi troppo grandi potete scegliere mensole o complementi a parete per sfruttare ogni centimetro.

Come per le altre stanze, per dare un senso di profondità e ampiezza, meglio scegliere rivestimenti chiari.

Mattonelle, parquet o...? Ecco come scegliere il giusto pavimento per la casa!

Prodotti per arredare la mansarda

Divano Letto 

Poltrona a pozzetto

Tavolo Salotto

Futon Matrimoniale

Scrivania per Bambini

Armadio Combinato

Evita brutte sorprese: 4 mosse da fare prima di acquistare casa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 13 modi di usare il bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Terrazzo impermeabile: 4 soluzioni per evitare pericolose infiltrazioni

  • Costruire una veranda: la soluzione per una casa troppo piccola

  • Tecnologia domotica: come rendere l'illuminazione smart

  • Sogni un prato verde in giardino? Ecco i consigli passo passo per ottenerlo

Torna su
ForlìToday è in caricamento