Grate alle finestre: ecco quali scegliere per rendere la casa una fortezza

“La sicurezza della persona prevale sull’estetica del condominio”

I più sofisticati sistemi elettronici di allarme installate a difesa delle proprie abitazioni si mostrano spesso non sufficienti per garantire il massimo della sicurezza domestica. Oltre ad accorgimenti particolari, come quelli relativi alla collocazione di luci esterne con i sensori che si attivano al minimo movimento registrato, un metodo decisamente più infallibile è rappresentato dalle grate alle finestre. In questo caso anche l’eventuale rimozione richiede tempo e provoca rumori che desterebbero l’attenzione del vicinato, garantendo una tutela maggiore.

Le grate alle finestre e le norme del condominio

“La sicurezza della persona prevale sull’estetica del condominio”: un’espressione della giurisprudenza che ha offerto il “lasciapassare” a ogni forma di inferriata che si intende installare ai propri infissi. Esistono poi regolamenti condominiali che contengono norme relative alla “tutela del patrimonio architettonico”: generalmente questi particolari vengono sempre riportati sul contratto di vendita. Nel caso di installazioni all’interno di un condominio, appunto, non è vincolante la scelta degli altri condomini: si è liberi di scegliere la grata che meglio si addice all’arredamento posseduto.

Tipologie di grate

Inferriate fisse, mobili e a scomparsa. Nel caso di inferriate fisse si tratta di grate che non hanno nessun lucchetto e nessun meccanismo e che sono incastonate direttamente nel muro, quindi molto più difficili da scardinare. Le grate mobili hanno la caratteristica di essere apribili e si dividono in: inferriate a libro, a soffietto e a fisarmonica, a differenziarle è il tipo di chiusura. Le inferriate a scomparsa, come suggerisce il termine stesso, “scompaiono” all’interno della parete una volta aperte: indicate soprattutto per chi da’ importanza anche all’estetica oltre che alla sicurezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quanto costano le grate?

Esiste in commercio una grande varietà di grate per le finestre: a determinarne l’acquisto è, nella maggior parte dei casi, il prezzo finale. Quando si decide di acquistare le grate è bene richiedere sempre preventivi a diverse ditte e metterli a confronto: il preventivo deve recare i dettagli della manifattura, quindi i materiali, la conformazione CE e la classificazione antieffrazione. Il costo finale deve essere valutato in base a diverse caratteristiche: spessore delle grate, serratura, il disegno, l’installazione, l’antiruggine. In casi come questi puntare sul risparmio non è sempre una mossa giusta perché grate economiche potrebbero risultare inadeguate e prevedere una sostituzione in breve tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Idrocultura in 5 passi: le tue piante la adoreranno

Torna su
ForlìToday è in caricamento