Mutuo, tutto quello che c'è da sapere dalla A alla Z

Tutto quello che c'è sapere sul mutuo dalla A alla Z

Per ogni lettera dell’alfabeto una spiegazione. L’universo mutui è vasto e districarsi in un mare di informazioni è complicato. Ecco un glossario che spiega tutti i gli attori in causa: tutto quello che c’è da sapere sul mutuo dalla A alla Z.

Abitazione principale – Si indica con questo termine la casa in cui il cliente vive. E’ una definizione ripresa dalla legislazione fiscale e utilizzata dal fisco per alcune agevolazioni sulle imposte.
Ammortamento - Procedimento di estinzione graduale di un prestito mediante il pagamento periodico di rate
Centrale dei Rischi - Sistema informativo gestito dalla Banca d’Italia nel quale vengono registrati i finanziamenti superiori a 30.000 euro. I dati contenuti in questo archivio sono riservati.
Estinzione anticipata: Chiusura del rapporto contrattuale con la restituzione del capitale rimanente prima della scadenza fissata.
Euribor - Euro Interbank Offered Rate. Si tratta del tasso interbancario definito a livello europeo, che può essere utilizzato come riferimento per i mutui a tasso variabile.
Eurirs o Irs - Euro Interest Rate Swap. Si tratta del tasso interbancario definito a livello europeo che può essere utilizzato come riferimento per i mutui a tasso fisso.
Fideiussione - L’impegno a garantire personalmente al creditore il pagamento di un debito di un’altra persona.
Finanziamenti denominati in valuta estera - Se il mutuo è in valuta estera, il cliente può convertirlo nella valuta in cui percepisce il reddito o nella valuta del paese in cui ha la residenza. Un mutuo denominato in Euro può essere considerato “in valuta estera” se, al momento della stipula del contratto, il cliente percepisce la parte principale del suo reddito in una valuta diversa.
Foglio contenente le Informazioni generali sul credito immobiliare - Documento che gli intermediari mettono a disposizione dei clienti per i contratti di credito immobiliare offerti e contiene molte informazioni utili.
Ipoteca - Diritto di garanzia su un determinato bene, normalmente un immobile. Quindi il proprietario, che ha richiesto il mutuo, può continuare ad abitare nel bene ipotecato, affittarlo o venderlo.
Merito Creditizio - l’intermediario svolge una valutazione approfondita del contraente per capire se è in grado di restituire il finanziamento.
Patto Marciano - La   clausola   che   può   essere   concordata   al   momento  della  conclusione  del  contratto  di  mutuo prevede che in caso di mancato pagamento pari a 18 rate mensili, la banca acquisisce l’immobile.
Periodo di riflessione – Un tempo di sette giorni in cui il consumatore valuta le offerte proposte.
Perizia - Relazione effettuata da un tecnico che attesta il valore dell’immobile da ipotecare.
Pies (Prospetto Informativo europeo standardizzato) - Documento  contenente  informazioni  personalizzate  sul  mutuo,  necessarie  per  confrontare  le  diverse  offerte  di  credito  sul  mercato
Portabilità – La facoltà  di  estinguere  il  proprio  mutuo tramite un nuovo finanziamento stipulato con un altro intermediario  per  un  importo  pari  al  debito  residuo,  anche  
Rata - Pagamento che il cliente effettua periodicamente rispetto all’intera somma da saldare
Relazione notarile – Un documento che reca la firma del notaio e che stabilisce il proprietario reale dell’immobile.  
Rimborso differito degli interessi – Il pagamento degli interessi che non rientra nelle rate
Rinegoziazione – Un accordo in cui le parti (mutuante e mutuatario) rivedono il contratto stipulato
Sofferenza – Si verifica quando il cliente non è in grado di pagare anche se non è stato ancora deciso da un tribunale ma le mancanze oggettive lo fanno di fatti ritenere “incapace a saldare”.
Spese di istruttoria - Costo delle pratiche e delle formalità necessarie all’erogazione del  mutuo
Spread - Differenza fra il tasso di riferimento (per esempio l’Euribor o l’Eurirs) e il tasso di interesse concordato con il cliente.
TAEG - Tasso Annuo Effettivo Globale, indica il costo totale del mutuo su base annua
Tasso di interesse - Indice, espresso in percentuale, della misura del compenso (interessi) che spetta all’intermediario per l’erogazione del finanziamento.  
TEGM (Tasso Effettivo Globale Medio) – Si tratta del asso in base al quale si calcola la soglia del tasso usurario, proibito dalla legge. Indica il valore medio del tasso effettivamente
Usura - Reato che consiste nel prestare denaro a tassi di interesse considerati illegali perché troppo elevati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus facciata: come ottenere il rimborso del 90%

  • La magia del Natale in giardino: come addobbare balconi e cortili

  • Albero di Natale: è meglio comprarlo vero o artificiale?

  • Un Natale sicuro per bambini e animali con pochi semplici accorgimenti

Torna su
ForlìToday è in caricamento