Creare un unico ambiente tra interni ed esterni? Con la porta finestra si può!

Come scegliere la porta finestra più rispondente alle esigenze della nostra abitazione?

La possibilità di accedere da una stanza al giardino, al terrazzo, al balcone o in piscina: ecco il vantaggio “principe” della porta finestra. Si tratta dunque di un accesso diretto all’ambiente esterno senza necessariamente passare dalla porta di casa. Come scegliere la porta finestra più rispondente alle esigenze della nostra abitazione? E quali sono i costi da affrontare?

Le diverse tipologie di porte-finestre

Le porte finestre scorrevoli rappresentano la sinergia per eccellenza dell’ambiente interno con quello esterno. Questa tipologia di infisso è un “salvaspazio” vero e proprio perché durante l’apertura le ante vanno ad inserirsi in un meccanismo a scomparsa creando pertanto un unico spazio. Altre tipologie di porte finestre sono caratterizzate da una sola anta scorrevole, decisamente tra le più comode; esistono poi porte ad alzanti scorrevoli e porte finestre a scorrimento parallelo. Nella grande varietà di porte finestre presenti in commercio comprare anche la porta finestra con apertura verso l’esterno. Una tipologia non particolarmente comune che viene utilizzata principalmente per accedere in spazi grandi come il giardino rispetto ad uno spazio di minore dimensione come può essere un balcone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I costi

Quando si decide di acquistare una porta finestra è bene orientare la propria scelta in base ad un ventaglio di proposte. E’ opportuno quindi richiedere un numero maggiore di preventivi, rivolgendosi ad aziende diverse. Il prezzo di una porta finestra, tuttavia, è dato da un insieme di fattori base: modello, tipologia e qualità dei materiali, tipo di vetro, grandezza, dimensioni, chiusura e installazione. Il valore del prodotto finale è, inoltre, condizionato da eventuali accorgimenti richiesti dal cliente in fase di preventivo: particolari che meglio si abbinano agli arredi dell’ambiente esterno e interno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sogni il piano cottura a induzione? Attenzione a questi svantaggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento