menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il marito fu un asso del volo e fondatore dell'Itaer: Isabella Mantellini celebra il secolo di vita

Ai festeggiamenti hanno partecipato, oltre ai figli di Isabella, il sindaco Gian Luca Zattini, l’assessore alle Politiche Sociali, Rosaria Tassinari, e l’assessore al Bilancio, Vittorio Cicognani

Compiere 100 anni, un secolo di vita. Un traguardo importante, non per tutti, ma per la signora Isabella Mantellini sì. E così,mercoledì, le candeline spente sulla torta sono state ben 100. Ai festeggiamenti hanno partecipato, oltre ai figli di Isabella, il sindaco Gian Luca Zattini, l’assessore alle Politiche Sociali, Rosaria Tassinari, e l’assessore al Bilancio, Vittorio Cicognani. Isabella è nata il 20 novembre 1919 a Dovadola, dalla quale si trasferì a Roma, essendo suo marito pilota d’aereo, decorato con due medaglie d’argento al valore militare.

Finita la guerra tornò a Dovadola, per poi trasferirsi a Forlì dove tuttora abita. Madre di 5 figli, nonna di 8 e di svariati pronipoti (alcuni in arrivo), Isabella è la vedova del professor Baldassarre Carnaccini, molto conosciuto in città poiché fu il fondatore dell’Itaer, Istituto Tecnico Aeronautico, la cui Aula Magna è a lui intitolata.

A Carnaccini, campione del volo, nel 2017 è stata anche intitolata una via nei pressi del Polo Tecnologico Aeronautico di Forlì e dell’amatissimo aereoporto. Il professore, deceduto nel 1996 all’età di 82 anni, è stato anche presidente emerito dell’Associazione Arma Azzurra con sede in centro storico a Forlì, nella prestigiosa Torre Numai. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento