Nuovo volto per il velodromo "Servadei": sarà pronto per gli Europei Under 23. E Ca'Ossi sorgerà un ciclodromo

Mezzacapo ha presentato il progetto e il cronoprogramma di realizzazione del nuovo “Ciclodromo” che sorgerà nell'area di via Mazzatinti, fra il Quartiere di Cà Ossi e San Martino in Strada

Volto nuovo per il velodromo comunale "Glauco Servadei", che dal 6 all'11 ottobre ospiterà i Campionati Europei su Pista per Under 23 e Juniores 2020, alla presenza di 27 nazioni. L'impianto sportivo di viale Roma sarà infatti oggetto di un progetto di risanamento e ristrutturazione per 250mila euro, e brillerà di nuova luce proprio in occasione della competizione ciclistica europea. Si tratta di un anello di rilievo nel panorama ciclistico internazionale, realizzato nell'assetto attuale durante gli anni Sessanta e che nel corso della sua storia ha visto la presenza di tantissimi atleti, dalle giovani promesse fino a grandi campioni del calibro di Francesco Moser e Marco Pantani.

"Si tratta di un intervento di carattere strutturale, che vedrà il rinnovo completo del tappeto di corsa", spiega il vicesindaco con delega allo Sport, Daniele Mezzacapo, affiancato nella presentazione dei lavori dall'assessore al Bilancio e ai Lavori Pubblici Vittorio Cicognani. A seguire i lavori l'ingegnere comunale Walter Casadio, affiancato dalla responsabile dell'Unità Sport Roberta Mercuriali e dalla funzionaria Isabella Cicognani. Il Vicesindaco ha rivolto un ringraziamento per il grande impegno e la collaborazione al Consorzio delle Società Ciclistiche Romagnole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mezzacapo ha inoltre annunciato il progetto e il cronoprogramma di realizzazione del nuovo “Ciclodromo” che sorgerà nell'area di via Mazzatinti, fra il Quartiere di Cà Ossi e San Martino in Strada, dove i giovani potranno allenarsi in sicurezza. "Sarà un impianto con pista per allenamenti dei giovanissimi ciclisti di oltre un chilometro, omologabile anche per le gare, affiancata da strutture tecniche, spogliatoi e percorso per preparazione atletica", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Incidente sulla Cervese, ci sono feriti: lunghe code di auto nel rientro dalla riviera

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento