menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il 66° di Forlì è di nuovo in Afghanistan, passaggio di consegne

Il comandante dell'11° bersaglieri, ha passato le consegne al Colonnello Francesco Randacio, comandante del 66° aeromobile "Trieste" subentrante, alla presenza del Generale di Brigata Carmine Masiello.

Mercoledì presso la base avanzata italiana La Marmora, situata nella regione Ovest dell’Afghanistan, è avvenuto il passaggio delle consegne nel comando operazioni tra l’ 11° reggimento bersaglieri di Orcenico (PN) ed il 66°  reggimento fanteria aeromobile “Trieste” di stanza a Forlì.  Il comandante dell’11° bersaglieri, Colonnello Salvatore Daniele Patanè, ha passato le consegne al Colonnello Francesco Randacio, comandante del 66° aeromobile “Trieste” subentrante, alla presenza del Generale di Brigata Carmine Masiello.



Il nostro 66° aeromobile sarà inquadrato nella Brigata Sassari che avrà come Aviation Battalion, unità di supporto elicotteri, il 5° Rigel  AVES di Casarsa che, come il reggimento “Trieste”, appartiene alla Brigata Friuli.  Il 66° reggimento aeromobile di Forlì ritorna in Afghanistan dopo tre anni avendo avuto responsabilità, dall’aprile ad ottobre del 2008, del Provincial Recostruction Team ad Herat ed aver inoltre conseguito l’onorificenza della cittadinanza, per i servigi svolti, dal sindaco della città afghana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento