menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il 66° reggimento "Trieste" riparte per l'Afghanistan

Il generale di brigata Filippo Camporesi, comandante della brigata aeromobile "Friuli" di Bologna ha salutato la bandiera di guerra del 66° reggimento aeromobile "Trieste" in procinto di ritornare in Afghanistan.

Il generale di brigata Filippo Camporesi, comandante della brigata aeromobile “Friuli” di Bologna ha salutato la bandiera di guerra del 66° reggimento aeromobile “Trieste” in procinto di ritornare in Afghanistan. Il reggimento, agli ordini del colonnello Francesco Randacio, ritorna questa volta come unità di manovra nel distretto di  Shindad (task force centre), dopo la precedente missione del 2008 in veste di Provincial Reconstruction Team con compiti e mansioni di supporto al processo di ricostruzione e sviluppo nella provincia di Herat.

Inizia così un nuovo capitolo operativo per gli aeromobili in supporto alla brigata Sassari.  “La brigata Friuli è con voi ogni giorno e lo sarà fino al vostro rientro, siate orgogliosi della scelta fatta di servire la Nazione indossando questa uniforme.”
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento