75 iscritti per il terzo anno della scuola di filosofia Praxis

Quest'anno sarà Palazzo Romagnoli ad ospitare le lezioni ed i dibattiti, incentrati sulla ricerca filosofica, tenuti da professori giunti da tutta Italia e non solo

Dal 28 al 30 di luglio torna, a Forlì, la scuola di filosofia Praxis, organizzata dall'associazione culturale Praxis, che per il terzo anno consecutivo riunisce nella città mercuriale alcune menti del mondo della ricerca filosofica nazionale e internazionale. Il tema della scuola, diretta dal professor Rocco Ronchi, che insegna Filosofia teoretica all'Università degli Studi dell'Acquila, per l'anno 2016 è Tecnica e Vita; tale tema verrà sviluppato attraverso dibattiti, lezioni frontali e tavole rotonde nelle tre giornate finali di luglio all'interno degli spazi dello storico Palazzo Romagnoli.

Gli iscritti alla scuola sono 75 a cui si aggiungono 6 professori, oltre Ronchi, che svolgeranno le lezioni e saranno a disposizione della curiosità dei giovani studenti. I professori di Praxis 2016 saranno Florinda Cambria, docente dell'Università dell'Insurbia; Jean-Christophe Goddard, professore dell'Università di Tolosa Le Mirail; Manlio Iofrida, professore di Storia della Filosofia francese contemporanea all'Università di Bologna; Giovanni Leghissa, ricercatore dell'Università di Torino; Federico Leoni, docente dell'Università di Verona e Riccardo Manzotti che insegna Psicologia all'Università Iulm di Milano.

Alla scuola parteciperanno anche tre comunità di ricerca filosofica: Philosohy Kitchen da Torino, Officine Filosofiche di Bologna e il Centro Studi Après-coup dell'Aquila. 9 giovanissimi ricercatori, 3 provenienti da ogni gruppo di ricerca citato, affiancheranno gli interventi dei professori con alcune loro esposizioni, “in modo tale da sviluppare anche l'importantissima abilità oratoria, necessaria in campo filosofico” - come sottolinea il preside di Praxis, Rocco Ronchi.

“L'esperienza di Praxis è unica nel suo genere – continua Ronchi – in quanto, pur esistendo altre scuole di filosofia estiva, l'originalità di Praxis sta nel puntare a diventare un centro di richiamo per la generazione di giovani ricercatori filosofici. Praxis è un luogo dove la ricerca scientifica giovane può fare rete e lavorare concretamente su ipotesi sperimentali di ricerca, grazie agli spunti forniti dalle lezioni dei professori. Una delle novità di quest'anno, oltre all'inserimento nel programma di interventi di giovani ricercatori, è la produzione e la consegna dei quaderni di Praxis, rivista che conterrà una selezione degli atti svolti l'anno precedente dalla scuola forlivese”.

“Dopo il successo degli incontri invernali di Praxis – dice Elisa Giovannetti, assessora alla Cultura del Comune di Forlì – tenutisi alla biblioteca Saffi, come amministrazione siamo felici di appoggiare e sostenere la scuola di filosofia Praxis che si occupa di cultura della conoscenza e dell'insegnamento alla conoscenza”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • "Ripuliva" i soldi delle fatture false in una sala giochi: riciclaggio sull'asse Faenza-Forlì, sequestro da un milione di euro

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Trovato nel fosso con la bici: a dare l'allarme un passante

Torna su
ForlìToday è in caricamento