menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il weekend degli scacchi a Forlì: anche l'assessore Melandri ha sfidato Anatolij Karpov

Il 16 volte campione del mondo, deputato della Duma di Stato Russa e vicepresidente per gli Affari Internazionali, venerdì, all’Ex Chiesa San Giacomo, è stato protagonista di un importante dibattito

Si è conclusa la visita di Anatolij Karpov a Forlì, che lo scorso weekend lo ha ospitato per tre importanti iniziative realizzate dal Circolo Scacchistico Forlivese con il patrocinio del Comune e della Regione Emilia Romagna. Il 16 volte campione del mondo, deputato della Duma di Stato Russa e vicepresidente per gli Affari Internazionali, venerdì, all’Ex Chiesa San Giacomo, è stato protagonista di un importante dibattito dal titolo “Scacchi e Legalità”. Simone Valmori, socio del Circolo Scacchistico e responsabile della comunicazione per le Scuole La Nave, lo ha intervistato sulla sua lunga carriera, incentrando le argomentazioni sul rispetto delle regole, il fairplay e l’importanza degli scacchi nella didattica.

Sono intervenuti, l’istruttore Fide Roberto Bartolozzi e numerosi studenti presenti in sala che hanno potuto formulare domande direttamente al campione del mondo. L’incontro si è aperto con un intervento del sindaco Gian Luca Zattini, del vicesindaco Daniele Mezzacapo e dell’assessore Maria Pia Baroni la quale ha effettuato un interessante riferimento alla cultura letteraria russa. Dopo un’emozionante biografia, Valmori ha invitato sul palco Karpov e il numeroso pubblico, tutto in piedi, lo ha omaggiato con un lungo applauso. Al termine della conferenza, il sindaco Zattini ha poi donato una Caveja, simbolo della Romagna, a Karpov il quale ha ringraziato l’amministrazione e dopo gli autografi ai bambini presenti e qualche fotografia di rito ha potuto apprezzare la mostra Food di McCarry e le opere della Pinacoteca Civica.

Igor Efimov vince il torneo "Città di Forlì"

Si è concluso il II Torneo Internazionale di scacchi “Città di Forlì” dedicato alla memoria di Alessandro Zanzani con oltre 150 partecipanti provenienti da tutto il mondo. Il vincitore dell’Open C è stato Biancoli Gian Pietro, mentre ad aggiudicarsi l’Open B è William Pecci. Nel torneo più prestigioso ha visto classificarsi al terzo posto Leonardo Loiacono, al secondo Agil pirverdiyev e al primo il grande maestro Igor Efimov che si aggiudica quindi l’Open A. Anatoly Karpov è intervenuto al torneo muovendo il primo pezzo della prima scacchiera durante il terzo turno, poiché i migliori classificati avrebbero poi potuto disputare una simultanea contro il campione del mondo russo.

L'assessore Melandri ha sfidato Karpov insieme ad altri 20 giocatori

Sabato sera in un gremito Palazzo SME della Fiera di Forlì si è svolta la simultanea tra il Grande Maestro Karpov e 15 finalisti al torneo, oltre a 5 under 14 tesserati con il Circolo Scacchistico Forlivese. Il ventunesimo sfidante è stato proprio l’assessore alle Politiche Internazionali Valerio Melandri, che ha disputato una partita conclusasi in ben 25 mosse. Karpov ha comunque vinto 20 partite su 21 in poco meno di quattro ore, concedendo un’unica patta al vincitore dell’Open C Biancoli Gian Pietro di Faenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento