menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' morta la pianista Marina Boesch, pro-nipote di Aurelio Saffi

Il sindaco di Forlì, Roberto Balzani, ha espresso il cordoglio per la morte della 84enne Marina Boesch Cortese de Bosis, pronipote di Aurelio Saffi e pianista di livello internazionale

Il sindaco di Forlì, Roberto Balzani, ha espresso il cordoglio per la morte della 84enne Marina Boesch Cortese de Bosis. Pronipote di Aurelio Saffi e pianista di livello internazionale, Boesch - ricorda il primo cittadino - "ha sempre dimostrato grande amore e attenzione nei confronti della Città di Forlì, sentimenti che ha espresso pubblicamente nel corso di alcuni incontri culturali svolti in città nei mesi scorsi".

"Viva è l’emozione del suo intervento tenuto nel luglio 2011 a Villa Saffi in occasione del centesimo anniversario della morte di Giorgina Saffi, al quale intervenne come relatrice proponendo memorie e ricordi dell’illustre famiglia forlivese di cui rappresentava orgogliosamente una discendenza - continua Balzani -. Il Sindaco e l’Amministratore comunale si stringono alla famiglia in questo triste momento testimoniando l’affetto dell’intera comunità forlivese, esprimendo i sentimenti di cordoglio al marito Ambasciatore Alessandro Cortese De Bosis".

Nel mondo della cultura nazionale, Boesch era conosciuta come pianista di alto livello, che ha dato concerti in tutto il mondo. Boesch era la vice presidente dell'associazione culturale «Alfonso e Lauro De Bosis», il primo poeta, il secondo antifascista che morì nel 1931 volò su Roma per lanciare volantini contro il regime di Mussolini, che poi con il suo aereo nelle acque del Tirreno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento