Palestre, cinema e teatri: annunciata la data della riapertura. Stop alle autocertificazioni

Saranno permessi gli spostamenti dentro i confini regionali senza autocertificazione.

Ora è davvero ufficiale: da lunedì si riparte e si entra in una fase fatta di protezioni, cautele, distanziamenti. Da lunedì riapriranno di fatto tutte le attività economiche ancora sospese. Saranno permessi gli spostamenti dentro i confini regionali senza autocertificazione. Resta il divieto di creare assembramenti di persone in luoghi pubblici e bisognerà sempre rispettare la distanza sociale di almeno 1 metro. "Le misure della Fase 1 hanno prodotto i risultati attesi, quindi si può ripartire, con fiducia e senso di responsabilità", ha detto il premier Giuseppe Conte. Il presidente del Consiglio ha evidenziato di contare sulla collaborazione delle Regioni "che dovranno assumersi le loro responsabilità. Affrontiamo un rischio calcolato, la curva dei contagi potrà tornare a salire, e saranno possibili nuove chiusure".

Da una regione a un'altra ci si potrà spostare solo per esigenze lavorative, di salute e di necessità. Se ne riparlerà dal 3 giugno, quando dovrebbero riprendere anche gli spostamenti fra le Regioni e verso gli altri Stati. Riprenderanno gli allenamenti degli sport di squadra, riaprono i musei e saranno possibili - sempre da lunedì - le celebrazioni liturgiche di tutte le confessioni religiose. Dal 25 maggio riapriranno le palestre, piscine e centri sportivi. Mentre dal 15 giugno riprenderanno le attività di cinema e teatri e i centri estivi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento