Trema la terra: lievi scosse di terremoto nelle prime colline

Non si segnalano danni a cose o persone. Per effetto della bassa intensità i due terremoti non sono stati praticamente avvertiti.

Due lievi scosse di terremoto lunedì pomeriggio al confine tra il Forlivese e il Faentino. La prima, di magnitudo 2,6 Richter, è stata registrata alle 17,24 dai sismografi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma a 6 chilometri da Castrocaro, con ipocentro a 22 chilometri di profondità. La seconda, sempre nella stessa zona, è stata misurata alle 17,51 ed è stata di magnitudo 2,1 Richter e a 6 chilometri di profondità. Non si segnalano danni a cose o persone. Per effetto della bassa intensità i due terremoti non sono stati avvertiti da tutta la popolazione. 

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Feroce scazzottata in centro storico, ragazzo in coma al "Bufalini"

  • "Afferra i bambini e allarma le mamme": paura in centro. La polizia ferma un uomo

Torna su
ForlìToday è in caricamento