Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

A Forlì si sperimenta un percorso educativo basato sulla musica fin dalla scuola materna

Con un primo impegno di 19mila euro pubblici, parte la sperimentazione fra due istituti scolastici cittadini dedicato agli studenti più piccoli

Prende vita il progetto di sperimentazione musicale tra l'Istituto musicale Angelo Masini e la scuola dell'infanzia comunale il Quadrifoglio. Un progetto che già da quest'anno scolastico mira alla costruzione di un contesto per far evolvere l'esperienza infantile attraverso proposte significative per i bambini e che si inserisce nell'ambito dei campi di esperienza previsti dalla normativa nazionale, che si concretizzano in proposte e percorsi che stimolano, accompagnano e sostengono gli apprendimenti dei minori.L'accordo di collaborazione è stato sottoscritto nei giorni scorsi e farsene promotore è stato l’assessorato alle politiche educative dell'amministrazione, in sinergia con le famiglie del territorio e un gruppo di lavoro composto da referenti del Comune.

"Scoprendo e interagendo con il paesaggio sonoro, i bambini sviluppano capacità cognitive e relazionali molto importanti, imparando a percepire, ascoltare, ricercare e discriminare i suoni all’interno di contesti di apprendimento nuovi e significativi - esordisce l'assessore alle Politiche Educative, Paola Casara -. Attraverso questo percorso educativo, l'Amministrazione comunale intende non solo avviare i bambini e le bambine al grande universo musicale, bensì contribuire con efficacia alla loro formazione e alla loro crescita globale, utilizzando l'esperienza musicale come mezzo principe e facilitatore di uno sviluppo armonioso e fisiologico, all’interno di un contesto di apprendimento, non solo musicale".

La sperimentazione è partita in questi giorni, con l'avvio dell'anno scolastico 2021/2002, con l'obiettivo di arrivare, nell'arco di un triennio, a interessare tutte le sezioni nello sviluppo di un progetto coerente e condiviso attraverso una programmazione delle attività che sarà definita annualmente. "I primi ad essere coinvolti sono proprio i più piccolini, bambini e bambine di 3 anni - informa Casara -. Nel corso dei tre anni di sperimentazione si prevede il consolidamento delle competenze degli insegnanti attraverso momenti di formazione specifici, per orientare il percorso in maniera dinamica, in sintonia con le caratteristiche peculiari della scuola, raccogliere e documentare in itinere le evoluzioni del progetto. L'impegno economico del Comune di Forlì per il primo periodo di sperimentazione è stimato in 19mila euro annui, a titolo di copertura parziale delle spese".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Forlì si sperimenta un percorso educativo basato sulla musica fin dalla scuola materna

ForlìToday è in caricamento