rotate-mobile
Cultura

A "Salotto Blu" la scrittrice Margherita Barbieri racconta Chiara Ferragni

Tre aggettivi per definirla? "Forte, emancipata, trasparente. Si, trasparente, anche nel non nascondere sentimenti e difetti fisici"

La giornalista-scrittrice Margherita Barbieri, origini forlivesi-ravennati, ha pubblicato la settimana scorsa, con "Minerva", il libro  dal titolo "Fino a qui Chiara Ferragni".Ne ha parlato con Mario Russomanno nel corso dell'approfondimento televisivo "Salotto Blu" che andrà in onda mercoledì sera alle 23' sul canale 99 del digitale terrestre. "Ho approcciato al personaggio Ferragni con circospezione - ha spiegato Barbieri - ma poi mi sono resa conto che Chiara, con le sue contraddizioni, il suo coraggio, la sua autonomia dalle figure maschili,  concede voce a tante donne. Ha sbagliato in occasione del cosiddetto "Pandoro gate", ma nei suoi confronti si è scatenata una guerra di religione da parte di chi la voleva spazzare via, purtroppo anche donne". Tre aggettivi per definirla? "Forte, emancipata, trasparente. Si, trasparente, anche nel non nascondere sentimenti e difetti fisici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A "Salotto Blu" la scrittrice Margherita Barbieri racconta Chiara Ferragni

ForlìToday è in caricamento