Cronaca Santa Sofia

A Santa Sofia torna la festa "Coloriamo il mondo", la Cgil dibatte sull'immigrazione

A Santa Sofia torna "Coloriamo il mondo", un’occasione di condivisione in cui attraverso cibo, dialogo e musica si connettono culture apparentemente lontane

Mercoledì al Parco delle Resistenza – Corte dell’Ostello di Santa Sofia torna "Coloriamo il mondo", un’occasione di condivisione in cui attraverso cibo, dialogo e musica si connettono culture apparentemente lontane. L’evento, organizzato da Cgil Forlì e Cgil Cesena, avrà inizio alle 17:30 nell’anfiteatro del Parco della Resistenza con l’incontro dal titolo “Lavoro e Diritti: il principio di uguaglianza nella Costituzione”, con gli interventi di Marco Valbruzzi, politologo; Maria Giorgini, segretaria Generale Cgil Forlì; Silla Bucci, segretaria generale Cgil Cesena, Giaime Barducci, responsabile Immigrazione Cgil Cesena e Serena Balzani, responsabile Immigrazione Cgil Forlì. Il dibattito sarà preceduto dai saluti del Sindaco di Santa Sofia Daniele Valbonesi.

La necessità di riflettere sulla Costituzione e i valori espressi nella carta è emersa in continuità con il tema del Primo Maggio 2023 e le recenti manifestazioni, quella che si è svolta lo scorso 24 giugno a Roma e quella prevista per il 30 settembre, entrambe indette per chiedere la piena applicazione della Costituzione.  Alle 19.30 nella Corte dell’Ostello avrà inizio la cena con piatti da tutto il mondo e prodotti della tradizione romagnola. Alle 21 Musica con la band "Arancia Meccanica". La festa "Coloriamo il mondo" è un appuntamento fisso dell’estate di Santa Sofia. L’iniziativa è nata dalla volontà di creare un’occasione di incontro tra le persone che abitano la vallata, coinvolgendo anche le famiglie che si sono trasferite nella zona per motivi di lavoro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Santa Sofia torna la festa "Coloriamo il mondo", la Cgil dibatte sull'immigrazione
ForlìToday è in caricamento