menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

AAA "Pimpini" di 20 anni fa cercasi

AAA “pimpini” cercasi. L'originale appello viene lanciato dalla cooperativa Acquarello, che sin dalle origini gestisce in convenzione con il Comune di Forlì l'asilo nido d'infanzia “Pimpa”

AAA “pimpini” cercasi. L'originale appello viene lanciato dalla cooperativa Acquarello, che sin dalle origini gestisce in convenzione con il Comune di Forlì l'asilo nido d'infanzia “Pimpa”. A giugno il compleanno verrà celebrato ufficialmente con una grande festa aperta alle famiglie e per l'occasione la cooperativa vorrebbe invitare anche tutti i bambini, oggi ormai ventenni, che tennero a battesimo la struttura, insieme alle loro famiglie.

«Purtroppo – spiega la presidente, Paola Rossi – negli archivi comunali non c'è più traccia dei loro nomi e siamo riusciti a risalire solo ad alcuni dei “pimpini” di allora. Per questo lanciamo questo appello attraverso gli organi di informazione: chi ha frequentato la “Pimpa” nel 1992 si metta in contatto con noi. Siamo certi che in ognuno di loro è rimasto un indelebile ricordo e, chissà, forse anche la voglia di riabbracciarsi». I contatti sono i seguenti: tel. 0543 20854, email: s.marfisi@acquarellocoop.it.

La Pimpa occupa un posto speciale nella storia di Acquarello, cooperativa sociale nata nel 1988 su iniziativa di nove trentenni forlivesi con un sogno in tasca: dare vita ad una cooperativa di servizi per la prima infanzia, mettendo in tal modo a frutto le rispettive competenze e qualifiche professionali. «Per noi la Pimpa è stata la “primogenita” - dice la vicepresidente Sela Marfisi, che insieme a Paola Rossi fu tra le socie fondatrici – e per lei serbiamo un affetto molto particolare. Speriamo di riuscire a ritrovarci tutti per soffiare sulla meravigliosa torta che prepareremo per lei e tutti insieme tirarle le orecchie...».

All'inaugurazione della “Pimpa” di Forlì c'era anche il suo disegnatore, il celebre Altan, che riconobbe come propri e firmò i bellissimi murales che ancora oggi ne ornano le pareti. «Lo abbiamo invitato anche per la festa del ventennale e speriamo davvero che possa ritornare a Forlì nonostante i suoi tanti impegni», aggiunge la presidente.


Oggi Acquarello, è una realtà molto apprezzata nel settore della gestione di nidi d’infanzia e strutture per bambine e bambini di età da 0 a 3 anni, prevalentemente in convenzione con le amministrazioni pubbliche, ma non solo. Acquarello dà lavoro a un centinaio di persone ed è una realtà fortemente radicata nel territorio, dove ha sviluppato le proprie attività in stretta collaborazione con gli enti Pubblici e Privati. Nel corso degli anni la cooperativa ha diversificato i suoi interventi nel settore della prima infanzia, arrivando a gestire nidi d’infanzia (micro-nidi, nidi aziendali, nidi part-time), servizi integrativi (spazi bimbi, centri per bambini e genitori) e servizi sperimentali, tra cui quello dell’educatore domiciliare di Miramare, per un totale di circa 900 bambini seguiti tra Forlì, Cesena e la provincia di Rimini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento