menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lui ti è amico tutto l'anno: anche d'estate (credit TM News/Infophoto)

Lui ti è amico tutto l'anno: anche d'estate (credit TM News/Infophoto)

Non abbandonate i vostri amici: loro non lo farebbero mai

Essendo questo il periodo di vacanze estive nel quale purtroppo aumentano notevolmente gli abbandoni per strada di cani e di gatti, è importante ricordare come in questi mesi sia necessaria vigilanza e collaborazione

Essendo questo il periodo di vacanze estive nel quale purtroppo aumentano notevolmente gli abbandoni per strada di cani e di gatti, è importante ricordare come in questi mesi sia necessaria - come non mai - vigilanza e collaborazione da parte di tutti  per contrastare  il fenomeno. "La prima collaborazione - dice il vicesindaco di Forlì, Giancarlo Biserna - è richiesta ai possessori di animali, che non devono assolutamente abbandonarli, ma assumersi pienamente la responsabilità della scelta di averli in casa".

L'abbandono, oltre che una vigliaccheria assoluta, è anche un reato. Chiunque abbandona animali domestici che abbiano acquisito abitudini alla cattività è punito con l' arresto fino ad un anno o con l' ammenda da 1.000 a 10.000 euro. Inoltre può esservi non solo l'illecito penale, ma può emergere anche la  responsabilità di omicidio colposo in caso l' animale provochi incidenti mortali.


"L' altra collaborazione - conclude Biserna - è richiesta a tutti coloro che si possano trovare davanti situazioni di questo genere; essi  sono invitati a segnalare i casi di violenza ed abbandono  alle forze di polizie ed ai veterinari dell' ASL. Visto che difficilmente si può essere testimoni in diretta dell'abbandono e che è più facile essere chiamati al soccorso  sarebbe bene non dimenticare alcune regole immediate di assistenza all' animale, tra le quali: chiamarlo a se, cercando di fare il necessario per infondergli fiducia, cercare di tenerlo in una area sicura non a rischio strada, evitare scatti e parlargli con calma, senza rincorrerlo, offrirgli se possibile acqua e cibo e ovviamente fare subito la segnalazione ai canonici numeri di Pronto Intervento, ai quali aggiungo quello del canile (0543/754357) e quello di Prontofido per le autostrade per SMS  (3341051030) e per i gatti  il numero del Servizio Veterinario Asl  (0543/733772) ed in ore notturne (0543/731539)".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento