rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Accordo per Medicina con Bologna, ma Ferrara non molla: "Presenteremo il progetto per lo sbarco a Forlì"

L'Università di Ferrara potrebbe insediare comunque corsi di laurea in medicina, nonostante la svolta di lunedì mattina, quando è stata siglata l'intesa tra Regione, Università di Bologna, Comune di Forlì, Cesena, Ravenna e Rimini e Ausl Romagna

L'Università di Ferrara potrebbe insediare comunque corsi di laurea in medicina nella città di Forlì, nonostante la svolta di lunedì mattina, quando è stata siglata l'intesa tra Regione, Università di Bologna, Comune di Forlì, Cesena, Ravenna e Rimini e Ausl Romagna in per portare in Romagna una serie di nuove attività universitarie dell'Alma Mater, tra cui la didattica del corso di laurea in Medicina e Chirurgia a Forlì e Ravenna e il triennio clinico, l'attività formativa in ospedale, nei quattro nosocomi di Forlì,Cesena, Ravenna e Rimini, creando una sorta di “policlinico della Romagna”. Altre attività collaterali, nelle laurea magistrali e nella ricerca, andranno a Cesena e Rimini.

Un pacchetto frutto di complesse mediazioni tra le città romagnole, che prevedono però come condizione della Regione la chiusura degli ospedali pubblici agli studenti universitari di altre facoltà di medicina che non siano dell'ateneo bolognese. Nel pacchetto sono incluse anche le strutture sanitarie private.  “L'assessore regionale Venturi si è espresso in modo molto chiaro a riguardo e non farò niente per creare intralcio all'Università di Bologna”, ha scandito lunedì sera in Consiglio comunale il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini. 

Come farà l'Università di Ferrara, il cui rettore – ironia della sorte – è un forlivese laureato in Medicina e chirurgia all'Università di Bologna, a realizzare propri corsi di laurea senza aver accesso, per i suoi specializzandi, all'ospedale Morgagni-Pierantoni che dipende dall'Ausl Romagna? Il progetto di UniFe sarà dettagliato giovedì mattina, in una conferenza stampa convocata domenica mattina, poche ore prima del fatidico accordo con Bologna, ma riconfermata anche il giorno dopo il suo annuncio. Dall'ufficio stampa di UniFe, infatti, si va sapere che la presentazione del progetto è confermata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo per Medicina con Bologna, ma Ferrara non molla: "Presenteremo il progetto per lo sbarco a Forlì"

ForlìToday è in caricamento