Aeroporto Forlì, Tagliaferri (FdI): "Va attivato il finanziamento di 12 milioni per i servizi"

"Devono però essere garantite le stesse condizioni operative di cui usufruiscono gli altri aeroporti dell’Emilia-Romagna"

Con un’interrogazione Giancarlo Tagliaferri di Fratelli d’Italia vuole sapere dalla Giunta “se intenda tenere fede alle promesse e concedere il via libera al più volte annunciato finanziamento di 12 milioni di euro per garantire infrastrutture e trasporti pubblici a servizio dell’aeroporto Ridolfi di Forlì”.

“L’ufficialità del primo volo dall’aeroporto Ridolfi rappresenta - evidenzia il consigliere - una bella iniezione di fiducia per tutto il sistema economico di Forlì e della Romagna: da dicembre si torna a volare con Air Dolomiti con il collegamento per Monaco di Baviera, un altro passo nel rilancio dello scalo”.

“L’offerta commerciale dello scalo - spiega poi Tagliaferri - “inizia a definirsi e sarà completata dal polo aeronautico, con il nuovo progetto Aviolab che darà un grande impulso anche sotto il profilo della formazione: all’aviosuperficie di via Seganti devono però essere garantite le stesse condizioni operative di cui usufruiscono gli altri aeroporti dell’Emilia-Romagna (Bologna, Parma e Rimini)”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento