rotate-mobile
Cronaca

Aeroporto, l'anno si chiuderà con oltre 90mila passeggeri. Per il 2023 l'obiettivo è di arrivare a 200mila

E' la previsione che viene fatta dai vertici di 'FA', la società di gestione del 'Ridolfi' che recentemente ha ottenuto la concessione definitiva trentennale

L'aeroporto di Forlì chiuderà il 2022 con più di 90mila passeggeri trasportati e per il prossimo anno si pone l'obiettivo di arrivare a 200mila viaggiatori. E' la previsione che viene fatta dai vertici di 'FA', la società di gestione del 'Ridolfi' che recentemente ha ottenuto la concessione definitiva trentennale, dopo quella provvisoria che aveva ottenuto nel 2018. 

Dal 2018 ce ne sono stati di cambiamenti, dal Covid (che ha avuto un fortissimo impatto sul trasporto aereo e sul turismo) alle tensioni geopolitiche in Europa (che escludono delle mete potenzialmente interessanti per il Ridolfi come Russia e Ucraina), fino all'inflazione e ai rincari energetici (con impatto notevole sui costi del carburante e di conseguenza sul biglietto aereo). “Combattiamo una guerra dal 2018 e portiamo avanti faticosamente il nostro progetto”, sintetizza il presidente di FA Giuseppe Silvestrini.

Ma ora “terminato il regime della concessione transitoria, con Enac ed Enav che hanno verificato che si è dato corso agli investimenti previsti, si lavora con un'ulteriore spinta forti di una concessione trentennale definitiva”, aggiunge Andrea Gilardi, direttore del 'business aviation' e del marketing del Ridolfi. E i progetti in cantiere per il 2023 sono diversi: il primo dei quali è quello che 'FA' ha creato una sua compagnia aerea virtuale e un suo tour operator (quest'ultimo destinato esclusivamente al traffico outgoing, in uscita) per meglio indirizzare le politiche dei voli sui bisogni della Romagna.

Dai dati sul traffico viaggiatori emerge che l'aeroporto di Forlì è “decollato” lo scorso luglio, con l'arrivo della compagnia 'Aeroitalia': dai 2.725 passeggeri di giugno si è balzati ai 12.126 di luglio, per poi salire a 16.363 ad agosto fino ai 21.875 registrati a settembre, quando a Forlì è sbarcata anche Ryanair. Nei primi 10 mesi dell'anno i passeggeri sono stati 73.768, circa metà e metà in arrivo (36.688) e in partenza (35.903). Se si considerano, poi, i dati di novembre e le prenotazioni già fissate fino a Capodanno, il Ridolfi arriverà (e probabilmente supererà con le prossime prenotazioni) gli 88mila passeggeri. 

Se si guarda alle destinazioni più gettonate in testa c'è Tirana (destinazione che è stata coperta stabilmente dalla compagnia Albawings) con 17.688 viaggiatori, seguita  da Palermo (11.483), Katowice (9.637), Catania (6.393), Olbia (4.941), Lampedusa (4.111), Trapani (3.265), Napoli (3.180) e a seguire Brindisi, Malta, Lamezia Terme, Zante, Alghero, Loudes e Comiso. Attualmente al Ridolfi sono in atto collegamenti con  Tirana, Palermo (4 volte alla settimana), Katowice (2 volte la settimana), Catania e Trapani. “La Sicilia rappresenta al momento il 65% dei passeggeri di Forlì, una realtà comune con gli scali dell'Emilia-Romagna”, spiega Gilardi. Aeropitalia ha contribuito con 32.541 passeggeri, seguita da Ryanair (20.767) e Albawings (17.668).

E se questa è la base di partenza, l'obiettivo per il prossimo anno è di arrivare a 200mila passeggeri, in gran parte puntando ai nuovi progetti 'Go to fly' e 'Go to travel', che da soli hanno un obiettivo prefissato di movimentare 136mila turisti. Ma anche tramite nuove rotte, che saranno concordate sia con Aeroitalia che con Ryanair, non disdegnando qualche altro nuovo vettore aereo. “I voli, però, non partiranno prima di marzo 2023, vale a dire la stagione in cui si vola di più, sebbene verranno messi in vendita già da dicembre-gennaio, per dare una finestra più ampia per le prenotazioni”, spiega Gilardi. Che conclude invitando ad avere fiducia ed utilizzare lo scalo forlivese: “Abbiamo imparato molto dalle sbavature degli ultimi mesi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto, l'anno si chiuderà con oltre 90mila passeggeri. Per il 2023 l'obiettivo è di arrivare a 200mila

ForlìToday è in caricamento