Aeroporto, "servono più agenti": il Sindacato autonomo di Polizia chiede i rinforzi

A scriverla il segretario provinciale, Roberto Meloni, a pochi giorni dall'apertura ufficiale dello scalo di via Seganti

Una lettera alla segreteria generale del Sap (Sindacato autonomo di polizia), Stefano Paoloni, per sollecitare "l'invio urgente di personale" di divise all'aeroporto "Ridolfi" di Forlì. A scriverla il segretario provinciale, Roberto Meloni, a pochi giorni dall'apertura ufficiale dello scalo di via Seganti. "Tra poche settimane inizieranno i voli in arrivo e in partenza verso numerose località italiane, europee e, a quanto sembra, anche extraeuropee - scrive Meloni -. All'atto della riapertura, il 29 ottobre alle 10, puntualissimi i 40 colleghi dei Vigili del Fuoco sono entrati nella Caserma posta all'interno dello scalo. Ci saremmo aspettati che anche la Polizia di Stato, cui compete in via esclusiva l'obbligo di controllo di Frontiera e di sicurezza, entrasse nel Posto di Polizia, se non con un pari numero di uomini almeno con il numero minimo per garantire la sicurezza dello scalo e delle Frontiere".

Prosegue Meloni: "Purtroppo, nonostante tale riapertura fosse nota da mesi e i vertici della locale Questura (che ha la responsabilità del Posto di Polizia) da tempo stiano cercando con grande attenzione di organizzare un servizio adeguato anche richiedendo in tempo utile un adeguato rinforzo di personale, da Roma non sia arrivato neppure un agente. Non dimentichiamo che nel 2013 l’organico dell’allora Posto di Polizia di Frontiera contava non meno di 40 unità. Viene, allora, da chiedersi se Vigili del Fuoco e Polizia di Stato dipendano da due Ministeri diversi poiché non si spiega tale incredibile differente trattamento. Peraltro, come lo stesso Dipartimento ha reso noto nelle scorse settimane, ci sono almeno 30 domande di trasferimento verso la provincia di Forlì-Cesena che, come chiunque potrebbe ben comprendere, sono più che sufficienti a garantire un adeguato rinforzo alla Questura. Personale che, comunque, nel giro di pochi anni se non addirittura pochi mesi, verrebbe comunque trasferito in provincia per il normale turnover".

Meloni si è rivolto a Paoloni affinchè possa "intervenire direttamente presso il Dipartimento e richiedere urgenti chiarimenti in merito a quanto in essere nonché sollecitare l'invio urgente di personale, rappresentando che l’organico attuale della Questura difficilmente potrebbe consentire la copertura in maniera adeguata anche del posto di polizia presso l’aeroporto e, di conseguenza, quali gravi difficoltà potrebbero così incontrare i colleghi per evitare un deficit nel sistema di sicurezza dello scalo aeroportuale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento