menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto, ultima spiaggia: "Accordo con Rimini e Bologna o sarà liquidazione"

"Se non si riuscirà a trovare una soluzione a tre, valuteremo tutte le soluzioni possibili, compresa la liquidazione della società Seaf spa". Lo ha detto il sindaco di Forlì, Roberto Balzani

"Se non si riuscirà a trovare una soluzione a tre, valuteremo tutte le soluzioni possibili, compresa la liquidazione della società Seaf spa". Lo ha detto il sindaco di Forlì, Roberto Balzani, illustrando in commissione comunale la delibera che sarà discussa dal Consiglio comunale lunedì prossimo, e che riguarda il via libera alla ricapitalizzazione di Seaf per un totale di circa 3 milioni di euro. La quota che spetta al Comune di Forlì, che dovrebbe aderire alla ricapitalizzazione attraverso la holding delle partecipazioni pubbliche "Livia Tellus spa", è di circa 1,5 milioni.

Questa pare essere davvero l'ultima spiaggia per l'aeroporto di Forlì. "La disponibilità di Bologna è stata reale e concreta - ha detto Balzani alludendo all'ipotesi di una società unica con gli scali di Bologna e Rimini -, così come Rimini ha detto di essere d'accordo". È stato dato mandato al direttore di Sab, Brunini, di elaborare un piano industriale fra i tre aeroporti "che aspettiamo da molto tempo e finalmente oggi può diventare realtà".


Lo scenario, senza ricapitalizzazione e accordo tra gli scali, sarebbe una sola. "Non approvare -ha detto Balzani - la ricapitalizzazione significa non provare ad esperire questa ultima opportunità di dare una prospettiva all'aeroporto e quindi scegliere subito la soluzione più radicale". Che significa la messa in liquidazione della società.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento