Agenda 2030 e obiettivi di sviluppo sostenibile: parte a Forlì la campagna di sensibilizzazione

Il progetto europeo "Shaping Fair Cities" è finalizzato ad informare e sensibilizzare cittadini ed organizzazioni del territorio sui temi legati allo sviluppo globale ed agli obiettivi dell'Agenda 2030

Il Comune di Forlì avvia una campagna di comunicazione e sensibilizzazione del territorio sulle tematiche dello sviluppo sostenibile ed in particolare sugli obiettivi del progetto europeo "Shaping Fair Cities", finalizzato ad informare e sensibilizzare cittadini ed organizzazioni del territorio sui temi legati allo sviluppo globale ed agli obiettivi dell'Agenda 2030. La campagna sarà realizzata con il supporto di poster, flyer, social media e comunicati stampa e durerà fino a giugno, data di chiusura del progetto. Parità di genere, città e comunità sostenibili, lotta contro i cambiamenti climatici, pace, giustizia e istituzioni solide sono gli obiettivi. "Forlì - viene evidenziato - aderisce a questa sfida globale affinché i progetti che il Comune porta avanti sul territorio siano coerenti con i 17 obiettivi strategici dell’Agenda 2030 Onu. Il progetto europeo Shaping Fair Cities, di cui il Comune di Forlì è partner, permette all’ente di  aderire a questo percorso con l’obiettivo di posizionare in maniera coerente le azioni del Comune rispetto all’attuazione dell’Agenda 2030 e dei suoi Obiettivi e di allineare quindi i progetti del territorio ad una strategia più ampia, nazionale, regionale ed europea".

L'Agenda 2030

L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile è il programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’Onu. Essa ingloba 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile – i cosiddetti Sustainable Development Goals o SDGs – una serie di obiettivi interconnessi, definiti dall'Onu come strategia per ottenere un futuro migliore e più sostenibile per tutti. Gli obiettivi mirano ad affrontare un'ampia gamma di questioni relative allo sviluppo economico e sociale che includono la povertà, la fame, il diritto alla salute e all'istruzione, l'accesso all'acqua e all'energia, il lavoro, la crescita economica inclusiva e sostenibile, il cambiamento climatico e la tutela dell'ambiente, l'urbanizzazione, i modelli di produzione e consumo, l'uguaglianza sociale e di genere, la giustizia e la pace. L’Agenda racchiude tutti questi obiettivi e riconosce lo stretto legame tra il benessere umano, la salute dei sistemi naturali e la presenza di sfide comuni per tutti i paesi. Gli obiettivi dell’Agenda 2030 sono intersettoriale e integrati, e sollecitano un approccio di azione multi-stakeholders, con un ruolo di governi, enti pubblici locali, imprese di varie dimensioni e società civile. Tutti quindi sono chiamati ad impegnarsi nel raggiungimento degli obiettivi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • Guasto al congelatore dell'ospedale, andate perse 800 dosi del vaccino stoccato a Forlì

  • "Io apro", 30 clienti a tavola. Ristoratore forlivese multato: "Un segnale per smuovere la situazione"

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

  • Meteo, ondata di freddo in arrivo: "Ma non parliamo di gelo. L'inverno continuerà ad essere dinamico"

Torna su
ForlìToday è in caricamento