rotate-mobile
Cronaca

"Agenzia delle entrate inaccessibile per disabili e passeggini": la segnalazione di una lettrice

La segnalazione arriva da una lettrice di ForliToday, che mercoledì mattina è stata protagonista di una disavventura nella sede dell'Agenzia delle Entrate di corso Mazzini

Su tre entrate nessuna è a misura di disabile o bambino. La segnalazione arriva da una lettrice di ForliToday,  che mercoledì mattina è stata protagonista di una disavventura nella sede dell'Agenzia delle Entrate di corso Mazzini.

"Dovevo fare il codice fiscale per mio figlio di 20 giorni, quindi mi reco al civico 16, ma mi trovo davanti a 6 scalini e col passeggino mi é impossibile accedere - racconta -, quindi vado nell'entrata al civico 6, segnalata per disabili, pensando di trovare un saliscendi o comunque un ascensore a pian terreno. Qui c'è un cancello chiuso e una famiglia con figlio in sedia a rotelle che parla al citofono con un'impiegata che dice di recarsi davanti al civico 19, dove avrebbero mandato qualcuno a prenderli, in pratica qualcuno che di peso haha sollevato la carrozzina per permettergli di accedere all'ascensore".

Ma la storia non finisce qui: " Io, per non aspettare, sono tornata al civico 16 decisa a smontare il passeggino per fare i gradini e rimontarlo poi prima di accedere all'altro ascensore, - continua la latterice -. Fortunatamente un passante mi ha aiutata a salire evitandomi di smontare il tutto. Sbrigate le pratiche mi hanno invitata a utilizzare l'ascensore del civico 19, dove ci sarebbero meno gradini, ma non è stato possibile in quanto la porta dell'ascensore era troppo stretta e con le ruote non entravo, quindi ho dovuto usare lo stesso di quando sono salita, all'uscita ovviamente ho dovuto chiedere aiuto nuovamente per scendere le scale".

"Io ho un passeggino e un bambino piccolo - conclude -, ma quanto deve essere frustrante per una persona in sedia a rotelle?".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Agenzia delle entrate inaccessibile per disabili e passeggini": la segnalazione di una lettrice

ForlìToday è in caricamento