Civitella di Romagna, agevolazioni economiche alle famiglie per abbattere le rette del nido

Si tratta della misura "Al nido con la Regione" finalizzata all'abbattimento delle rette di frequenza ai servizi educativi per la prima infanzia (fino a 3 anni) sia pubblici che privati convenzionati

Il comune di Civitella di Romagna aderisce ad una significativa misura di sostegno economico che permetterà alle famiglie con Isee non superiore a 26mila euro di realizzare un risparmio nel proprio bilancio familiare. Si tratta della misura "Al nido con la Regione" finalizzata all'abbattimento delle rette di frequenza ai servizi educativi per la prima infanzia (fino a 3 anni) sia pubblici che privati convenzionati.

"Abbiamo colto con piacere questa opportunità - afferma l'assessore alla scuola e al welfare Stefania Marchi - nella consapevolezza che un'agevolazione alle famiglie e un'attenzione nei confronti dell'infanzia orientata all'educazione e all'istruzione sia di basilare importanza. Si tratta di un valido sostegno economico, ma anche di una maggiore opportunità di frequenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In queste settimane abbiamo incontrato i gestori delle scuole dell'infanzia di Civitella e Cusercoli a cui sono state illustrate le modalità di richiesta affinché le famiglie aventi diritto possano accedere alla misura di sostegno: i gestori provvederanno quindi a raccogliere la documentazione necessaria'", conclude Marchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio nella zona industriale, un nuvolone nero altissimo preoccupa i forlivesi

  • Il coronavirus continua ad uccidere nel Forlivese. Quasi mille contagiati in provincia

  • La vita ai tempi del Coronavirus - Una dipendente di un market spiega tutti i comportamenti sbagliati dei clienti

  • Coronavirus, nuova impennata di casi in provincia: +95 in 24 ore. E Forlì registra un'altra vittima

  • Coronavirus, ancora morti nel Forlivese: tre vittime nelle ultime 24 ore. Oltre 900 casi in provincia

  • Coronavirus, un altro morto a Forlì. In città superati i 200 casi. E in provincia sono 775

Torna su
ForlìToday è in caricamento