menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agevolazioni sociali: 5 milioni dal Comune per 14mila persone

Il Comune ha speso nel 2011 quasi 5 milioni di euro per le agevolazioni concesse su base isee, sulle quali verranno effettuati controlli più mirati

Il Comune ha speso nel 2011 quasi 5 milioni di euro per le agevolazioni concesse su base isee, sulle quali verranno effettuati controlli più mirati grazie al protocollo d'intesa tra il Comune ed il comando provinciale della Guardia di finanza di Forlì-Cesena ai fini del coordinamento dei controlli sostanziali della posizione reddituale e patrimoniale dei nuclei familiari dei soggetti beneficiari di prestazioni sociali agevolate. Nel 2011 i beneficiari sono stati circa 14mila.

4milioni 134.349 euro, 7.419 beneficiari, per quanto riguarda i servizi generici di welfare: contributi sull'affitto, 1.263 persone per un totale di 562.423 euro, 205 per il bando anticrisi di 100mila euro, 444 hanno ottenuto il contributo economico a sostegno del reddito e la borsa lavoro (169.617 euro). Sono stati 445 i contributi per i servizi ai disabili che comprendono centri diurni, centri residenziali e assistenza domiciliare, per un totale di  1 milione 874.209 euro e 35 gli assegni di cura, per i quali il Comune ha messo a disposizione 155.690. Per i servizi agli anziani sono stati erogati in totale 1 milione 272.410 euro, che comprendono 279 beneficiari dell'assistenza domiciliare, 359 dei pasti a domicilio, 89 integrazioni a rette per case protette e centri diurni. Inoltre 4.300 i bonus per luce e gas, per i quali il Comune segue l'istruttoria: il contributo statale è a cura dell'autorità per l'energia.

I contributi erogati per le politiche educative, calcolando anche il mancato reddito sulle rette agevolate, rispetto ad una tariffa intera, ammontano a 575.863 euro per 7.711 soggetti beneficiari. Andando nel dettaglio: 229.520 euro per la refezione scolastica di 5.380 beneficiari, 149mila euro per il mancato reddito sulle rette dei nidi per 732 soggetti (17 hanno l'esenzione totale, 23 la semi esenzione e 615 sono le rette agevolate). Per la scuola dell'infanzia si parla di 824 beneficiari per un totale di 62.874 euro di mancate entrate. 107.689 euro, da contributi regionali, sono per  la fornitura dei libri di testo 2010/2011 a 654 soggetti e 26.731 euro per i 121 buoni settimanali per i centri estivi convenzionati 2012.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento