rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, il bollettino di domenica nel Forlivese: 9 casi nelle scuole, 4 classi in quarantena

Nel resto della Romagna si contano 76 positivi nel Cesenate, 135 nel Riminese e 148 nel Ravennate. Alto il numero degli infettati in Emilia

Sono 71, di cui 51 sintomatici, i nuovi contagiati al covid-19 nel Forlivese, prevalentemente da contatti familiari. Sono quattro le classi finite in quarantena: una delle medie di Forlimpopoli (due alunni), una della primaria della località artusiana, e due della scuola d'infanzia "Santa Maria Ausiliatrice" di Forlì (un alunno ed un'insegnante). Positivi anche uno scolaro della media "Benedetto Croce", uno studente del liceo scientifico "Fulcieri Paulicci De Calboni", un'insegnante della primaria di Meldola ed infine un alunno della primaria di Fratta Terme. Nel resto della Romagna si contano 76 positivi nel Cesenate, 135 nel Riminese e 148 nel Ravennate.

Alto il numero degli infettati in Emilia: 508 nel Bolognese,  295 nel Modenese, 258 nel Reggiano, 135 nel Parmense, 107 nell'Imolese, 74 nel Ferrarese e 41 nel Piacentino. Tre i nuovi decessi: un uomo di 64 anni e uno di 76, entrambi di Forlì, oltre ad una donna di 91 anni di Modigliana (quest'ultimo lutto già comunicato sabato dal sindaco Jader Dardi). Otto dei nuovi casi sono a Meldola, cinque a Castrocaro, tre a Forlimpopoli, due a Bertinoro, uno a Santa Sofia e i restanti 48 a Forlì. Quattro quelli fuori ambito, 146 i guariti.

In Emilia Romagna 


In Emilia-Romagna si sono registrati 1.852 casi in più rispetto a sabato, su un totale di 20.349 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (7635 rapidi). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da sabato è del 9,1%. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 777 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 520 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 737 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di domenica è 41,7 anni. Sui 777 asintomatici, 459 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 75 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 27 con gli screening sierologici, 7 tramite i test pre-ricovero. Per 209 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 914 in più rispetto a sabato e raggiungono quota 199.647.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a domenica sono 36.028 (+897 rispetto a sabato). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 33.905 (+849), il 94,1% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registrano 41 nuovi decessi, per un totale di 10.345. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 184 (+8 rispetto a sabato), 1.939 quelli negli altri reparti Covid (+40).

Vaccini

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa prima fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dagli 85 anni in su (dal 1^ marzo prenotazioni aperte anche per quelle dagli 80 agli 84 anni). Il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento, https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quante sono le seconde dosi somministrate. Alle ore 14 di domenica sono state somministrate 2.906 dosi, per un totale di 325.022 dosi (130.462 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di domenica nel Forlivese: 9 casi nelle scuole, 4 classi in quarantena

ForlìToday è in caricamento