Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Coronavirus, altri due morti nelle case di riposo. Ma solo quattro positivi in più in 24 ore

Con l'ultimo bollettino di martedì pomeriggio diventano 45 i morti a Forlì

Altre cinque vittime del Covid-19 nella provincia di Forlì-Cesena. Nel Forlivese sono due, aggiornando il numero dei decessi a 72: si tratta di un uomo di 86 anni che si trovava ospite alla casa di riposo "Drudi" di Meldola e di una 63enne, con patologie pregresse, che era ospitata alla Zangheri. "Era un ospite della Casa di Riposo Drudi ed era stato ricoverato in ospedale, era uno dei nostri anziani - afferma il sindaco Roberto Cavallucci -. Mi unisco alla sofferenza della famiglia a cui rivolgo a nome mio e dell'intera amministrazione comunale il più sincero cordoglio. Sono certo che riusciremo a superare il difficile momento; sono vicino a tutti Voi e lo sono ancora di più ai nostri concittadini ammalati, augurando loro di rimettersi al più presto".

Con l'ultimo bollettino di martedì pomeriggio diventano 45 i morti a Forlì, otto dei quali alla casa di riposo Zangheri. Completano il triste conteggio dei decessi dall'inizio dell'emergenza Bertinoro (uno), Meldola (cinque, due alla "Drudi"), Predappio (cinque), Rocca San Casciano (cinque, quattro dei quali alla "Villa del Pensionato") e Forlimpopoli (undici, tutti alla "Artusi"). A livello provinciale sono 118 (ve ne sono stati tre nel Cesenate).

La nota positiva è la crescita contenuta dei nuovi pazienti risultati positivi al Coronavirus: quattro nel territorio Forlivese e quattro nel Cesenate, per un totale di 1462 casi dall'inizio dell'emergenza (829 nel Forlivese e 633 nel Cesenate). Nel comprensorio di Forlì i ricoverati con sintomi sono 90, mentre quelli in terapia intensiva 11. Coloro che necessitano solo di assistenza domiciliare sono 487. Registrato un solo guarito rispetto a lunedì, in città, che aggiorna il totale a 169.

Nella città mercuriale i casi positivi sono 366, 71 ricoverati (sei in terapia intensiva) e 295 in isolamento domiciliare. A Bertinoro se ne registra uno più (10 ricoverati, uno in terapia intensiva). A Castrocaro sono 9 (un solo ricoverato). Situazione stabile a Civitella (11), Civitella (9), Galeata (2), Portico (3), Premilcuore (2) e Santa Sofia (1). A Forlimpopoli sono 39 (5 ricoverati, due in terapia intensiva), mentre a Meldola sono 61 (nove ricoverati, uno in terapia intensiva). A Predappio sono 14 (due ricoverati, uno in terapia intensiva), mentre a Rocca San Casciano sono 40 (due ricoverati). Nessun caso a Modigliana (dove nei giorni scorsi si è registrata la guarigione dell'unico paziente) e Tredozio.

La situazione in Emilia Romagna

In Emilia-Romagna sono 23.092 i casi di positività al Coronavirus, 225 in più rispetto a lunedì: un aumento inferiore all’1% rispetto a ieri, in valori percentuali fra i più bassi mai registrati. Le nuove guarigioni sono 435, l’incremento maggiore in un giorno che si è avuto dall’inizio dell’emergenza sanitaria. I test effettuati hanno raggiunto quota 134.878, 5.348 in più rispetto a lunedì. Questi i dati accertati alle 12 di martedì sulla base delle richieste istituzionali relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Calano le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi: complessivamente arrivano a 9.019, 122 in meno rispetto a lunedì. I pazienti in terapia intensiva sono 282: uno in meno di lunedì. E diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-99). Le persone complessivamente guarite salgono a 6.701 (+435): 2.363 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 4.338 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Purtroppo, si registrano 68 nuovi decessi: 32 uomini e 36 donne, che aggiorna il bilancio a 3.147, per la maggior parte sono in corso approfondimenti per verificare se fossero presenti patologie pregresse. I nuovi riguardano 10 residenti nella provincia di Piacenza, 8 in quella di Parma, 7 in quella di Reggio Emilia, 8 in quella di Modena, 14 in quella di Bologna (2 nell’imolese), 6 in quella di Ferrara, 3 in provincia di Ravenna, 4 nella provincia di Rimini e 2 decessi di fuori regione.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 3.460 a Piacenza (67 in più rispetto a lunedì), 2.909 a Parma (22 in più), 4.369  a Reggio Emilia (17 in più), 3.449 a Modena (38 in più), 3.507 a Bologna (41 in più), 358 le positività registrate a Imola (2 in più), 805 a Ferrara (18 in più). In Romagna sono complessivamente 4.235, di cui 937 a Ravenna (3 in più) e 1.852 a Rimini (6 in più).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, altri due morti nelle case di riposo. Ma solo quattro positivi in più in 24 ore

ForlìToday è in caricamento