Coronavirus, continua la moria di anziani. Ma c'è un solo contagiato in più

"Continua la moria diffusa di persone anziani, ma sono il proseguio di un contagio di diverse settimane fa", ha spiegato il sindaco Gian Luca Zattini in commissione consiliare

Un solo nuovo contagiato e due morti. Questo il bilancio sull'emergenza sanitaria sanitaria da coronavirus aggiornato a lunedì pomeriggio e comunicato dalla Prefettura di Forlì-Cesena. "Continua la moria diffusa di persone anziani, ma sono il proseguio di un contagio di diverse settimane fa - ha spiegato il sindaco Gian Luca Zattini in commissione consiliare -. E' in atto un percorso di uscita per arrivare alla "fase 2" e la parziale riapertura parte da un dato confortante sanitario".

Le vittime sono un 72enne ed una 85enne, entrambi con patologie pregresse, che si trovavano ricoverati all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì. Nel Forlivese i casi totali dall'inizio dell'emergenza sono 872, dato che comprende anche morti e guariti. I ricoverati sono 78, di cui sette in terapia intensiva. Le persone che si trovano in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono 373. I guariti sono 338. La frenata rispetto al balzo del giorno precedente si spiega col fatto che domenica la tenda del "drive through" installata all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" era chiusa.

La situazione nel Forlivese

Questa la situazione dei casi nel Forlivese: Forlì 282 (49 ricoverati con sintomi, 4 in terapia intensivi, 230 isolamento domicilare e 193 guariti), Bertinoro 22 (otto in ospedale, 14 in isolamento domiciliare e 34 guariti), Castrocaro 3 (uno ricoverato, due in isolamento domiciliare e dodici guariti), Civitella 8 (un ricoverato, sette in isolamento e cinque guarigioni), Dovadola 6 in isolamento domiciliare (2 guariti), Forlimpopoli 35 (cinque ricoverati, 30 in isolamento, 31 guarigione), Galeata uno in isolamento domiciliare (tre guariti), Meldola 52 (sette ricoverati, 45 in isolamento e 22 guariti), Predappio 12 (uno in terapia intensiva, undici in isolamento e dodici guariti), Premilcuore due (in isolamento), Rocca San Casciano 27 (tre ricoverati, 24 in isolamento domiciliare e 19 guariti), Santa Sofia uno (in isolamento, un guarito).

Con l'ultimo bollettino di lunedì pomeriggio diventano 83 i morti: 51 a Forlì, due Bertinoro, sette a Meldola, sei a Predappio, cinque a Rocca San Casciano e dodici a Forlimpopoli. A livello provinciale sono 140. I casi totali a livello provinciale dall'inizio della pandemia sono 1550, nove in più rispetto a domenica (otto nel Cesenate, che porta il dato complessivo a 678).

La situazione in Emilia Romagna

In Emilia-Romagna dall’inizio della crisi sanitariasi sono registrati 24.662 casi di positività al Coronavirus, 212 in più rispetto a domenica, ancora uno degli aumenti fra i più bassi registrati ultimamente. Le nuove guarigioni sono 283 (9.006 in totale). I test effettuati hanno raggiunto quota 164.979 (+3.051) Ancora in calo i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi a lunedì: -116 rispetto a domenica (12.225 contro 12.341). Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi complessivamente arrivano a 8.498, -79 rispetto a domenica. I pazienti in terapia intensiva sono 247 (+ 2 rispetto a domenica). Diminuiscono quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-55).

Le persone complessivamente guarite salgono a 9.006 (+283): 2.575 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 6.431 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Si registrano 45 nuovi decessi (26 uomini e 19 donne), per un totale di 3.431. I nuovi decessi riguardano 10 residenti nella provincia di Piacenza, 7 in quella di Parma, 4 in quella di Reggio Emilia, 2 in quella di Modena, 12 in quella di Bologna (nessuno nell’imolese), 5 in quella di Ferrara. Nessun nuovo decesso nella provincia di Rimini, in quella di Ravenna e da fuori regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 3.826 a Piacenza (75 in più rispetto a domenica), 3.112 a Parma (39 in più), 4.585 a Reggio Emilia (8 in più), 3.578 a Modena (16 in più), 3.827 a Bologna (34 in più), 364 le positività registrate a Imola (1 in più), 905 a Ferrara (4 in più). In Romagna sono complessivamente 4.465 (35 in più), di cui 970 a Ravenna (1 in più) e 1.953 a Rimini (16 in più).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento