"Non vogliamo farvi nulla, vogliamo i soldi". Ma il colpo fallisce, tre in fuga

Non è la prima volta che l'istituto di credito, tra rapine ed assalti notturni al bancomat, finisce nel mirino dei banditi

Fallito assalto nella tarda mattinata di venerdì alla banca "Romagna Cooperativa Bcc" di Capocolle di Bertinoro, lungo la via Emilia. Secondo una prima ricostruzione dei fatti al vaglio ai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Meldola, a tentare il colpo sono stati tre individui col volto travisato. Il piano è scattato intorno alle 12.30. I tre, col volto travisato da occhiali, sciarpe e guanti, sono entrati all'interno, superando il bussolotto di sicurezza (presumibilmente erano disarmati).

TENTATA RAPINA IN BANCA: IL VIDEO

In quel momento era presente un'impiegata e il facente funzione di direttore, che sono stati subito bloccati. "Non vogliamo farvi nulla, vogliamo solo soldi". Nessuna violenza e minaccia. Ma il colpo è saltato. Per mettere mano ai contanti dovevano attendere l'apertura della cassaforte temporizzata. Un tempo troppo lungo. A quel punto, forse spiazzati, hanno accompagnato i due malcapitati in bagno, dicendo di non uscire. Nel frattempo i tre si sono dati alla macchia. Il tutto è durato circa cinque minuti. Dal bagno i due impiegati hanno dato l'allarme. Poche informazioni sui tre. L'unica certezza è l'accento meridionale.

Gli inquirenti (hanno operato sul posto il capitano Filippo Cini e il luogotenente Gino Lifrieri), hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza ai fini investigativi. Non è la prima volta che l'istituto di credito, tra rapine ed assalti notturni al bancomat, finisce nel mirino dei banditi. Questa volta la fuga è stata a mani vuote. La fallita rapina segue quella del 10 gennaio scorso alla filiale della ex CariRomagna (ora Intesa San Paolo) di via Zampeschi 22, all'Ospedaletto. Anche in quella circostanza ad agire erano stati tre individui col volto coperto da passamontagna ed armati di pistola. Un colpo studiato nei minimi particolari, con il sequestro dei dipendenti dell'istituto di credito e dei dipendenti di un vicino ristorante, immoblizzati da uno dei rapinatori con fascette in plastica. La banda era scappata con un bottino di poco più di 4mila euro.

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Feroce scazzottata in centro storico, ragazzo in coma al "Bufalini"

  • "Afferra i bambini e allarma le mamme": paura in centro. La polizia ferma un uomo

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

Torna su
ForlìToday è in caricamento